Banner
Banner
16
Apr

on 16 Aprile 2008. Pubblicato in Ricetta - La Ricetta

    LA RICETTA


Piatto fresco fa buon brodo

Carciofo-gambero, niente male come abbinamento. L’ho scelto perché è fresco e leggero, ottimo per queste giornate. Siamo ormai ufficialmente in primavera, non fa troppo caldo, ma l’aria è frizzantina, e ci vuole qualcosa di sostanzioso e allo stesso tempo non troppo pesante da digerire. Cosa c’è di meglio di un bel carciofo, che in questo periodo è pure di stagione? Tra l’altro fa bene al fegato e regola l’appetito che va e viene con questi sbalzi di temperatura.
Per legare meglio i due ingredienti principali ho realizzato un brodo (fumetto) con le teste dei gamberi, che unirò ai carciofi in cottura.


Ingredienti: per 3 persone:
200 gr di gamberi sgusciati (tranne qualcuno lasciato per decorare)
250 gr di linguine
3 carciofi
carciofo_gamberi.jpg1 cipolla
1 spicchio d’aglio
5-6 pomodorini di Pachino
Prezzemolo
Olio
Sale
Pepe
Peperoncino


Procedimento:
Pulite e mondate i carciofi a listarelle. Preparate un soffritto di cipolla con uno spicchio d’aglio in camicia ed un po’ di peperoncino fresco, non appena la cipolla sarà cotta gettatevi dentro i carciofi, salate, pepate e coprite. Nel frattempo preparate un altro soffittino (con pochissima cipolla) in un pentolino, aggiungetevi il pomodorino tagliato in quattro, un po’ di sale e tutto ciò che avete eliminato pulendo i gamberi (teste, carapace), aggiungetevi un po’ d’acqua e fate cuocere. Quando si sarà formato un brodino (il termine tecnico è fumetto) aggiungetelo con un mestolino ai carciofi. Quando questi ultimi saranno morbidi, inseriteli in un mixer dopo aver tolto l’aglio e il peperoncino. Frullate il tutto, se la crema è asciutta aggiungete un po’ di fumetto. Appena raggiungerà la giusta consistenza versatela in una padella. A questo punto, scolate le linguine, che avete fatto cuocere precedentemente in acqua salata e gettatele insieme alla crema, unite anche le code dei gamberi, che sono rimasti crudi ma che col calore della pasta si cuoceranno. Rigirate tutto per bene e servite su un piatto con un filo d’olio e qualche piccola decorazione.
Per consigli e informazioni scrivete a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Laura Di Trapani
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY