Banner
Banner
24
Lug

"Gelato World Tour" si eleggono i due finalisti europei: non ci sono italiani in gara

on 24 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il concorso

di Michele Pizzillo

Manca poco più di un mese per conoscere il vincitore e il miglior gusto di gelato individuato nel corso di "Gelato World Tour" organizzato dalla Carpigiani Gelato University e partito da Singapore nel 2015. 

Il 25 luglio, intanto, saranno annunciati i due vincitori che si aggiudicheranno altrettanti posti per la finale mondiale che si terrà dall’8 al 10 settembre a Rimini sul meraviglioso lungomare che ispirò il grande regista Federico Fellini. In gara 20 gelatieri europei provenienti da 8 diversi paesi. E, cioè, dal Belgio Sander Tobback della gelateria L’Origien a Kampenhout con il gusto “Passion-Mango”; Kim Smet della gelateria Luca’s Ijs a Hamme con il gusto “Curry-ananacocco con infusione di lemongrass”; Cristophe Penneman della Cremerie François a Sint-Niklaas con il gusto “Cremotto con pistacchio, croccante e cioccolato” e Kurt Florkin della gelateria Fratelli a Antwerp con il gusto “Tiranders”; dai Paesi Bassi (Arjan Nijenhuis della gelateria IJssalon fresh & more a Sluis con il gusto “Rosa” e Erik Kuiper della gelateria De Ijskuip a Denekamp con il gusto “Yogurt al miele con lamponi e noci - Kui(p)er ijs”; dalla Croazia Gulija Krešo della gelateria Tri užitka a Zabok con il gusto “I tre piaceri - Tri užitka”; dalla Repubblica Ceca Moreno Faganello & Karel Valenta di Sani Authentic Italian Gelato a Praga con il gusto “Pompelmo rosa, anice stellato e menta”; Jiří Hochmann della gelateria Mocca Cafè a Tabor con il gusto “Paris-Brest” e Jitka Strnadova della gelateria Kolombina a Plzeň con il gusto “Yogurt Dream”; dalla Slovenia Tine Valič di Casino Perla - Caffè Dolce Vita a Nuova Goriza con il gusto “Prekmurska Gibanica – Torta tradizionale slovena” e Ardit Ejupi della gelateria Sladoledarna Pingo a Šentilj con il gusto “Dark Smoke”; dall’Ungheria Renáta Somogyi della gelateria Bringatanya Fagyizó a Gyenesdiás con “Il mio Cioccolato”; Damniczki Balázs della gelateria Damniczki Cukrászda a Székesfehérvár con il gusto “Tè nero – Lampone con bergamotto e pistacchio” e Karl Zsolt della gelateria Karl Cukrászda a Dunaharaszti con il gusto “Berry Dream”; dalla Grecia Vangelis Iliopoulos della gelateria Gelato Punto a Rodi con il gusto “Pastolato – Melekouni” e Dimitris Charalampous della gelateria Palladion a Rodi con “Noccioline e caramello salato”; dalla Polonia Adam Pokojski della gelateria Cukiernia Franciszek Pokojski a Toruń con il gusto “Fico con papavero e pastinaca”; Paulina Salamończyk della gelateria Gelato Studio a Gliwice con il gusto “Zucca vegana” e Andy Staniek della gelateria All’Angolo Cafè a Zielona Góra con il gusto “Cocco, cioccolato bianco e lampone”.

Ad una giuria composta da esperti di gelato, giornalisti e autorità provenienti da tutta Europa, il compito di scegliere i due finalisti che poi parteciperanno alla finale riminese del prossimo settembre. Già essere arrivati alla finale europea di Anzola Emilia è un successo per centinaia di gelatieri europei che dal 2015 hanno partecipato alle gare regionali di Gelato World Tour, una competizione internazionale di gelateria che dal 2013, data della prima edizione, gira per il mondo alla ricerca del miglior gusto di gelato, con il patrocinio del Ministero Italiano degli Affari Esteri e dello Sviluppo Economico e della Regione Emilia Romagna. E’ la prima competizione itinerante internazionale alla ricerca dei migliori gusti del mondo. Che presenta numeri veramente interessanti. Dal 2013 ad oggi, infatti, Gelato World Tour ha toccato 12 città di 4 continenti: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini (gran finale prima edizione), Singapore, Tokyo, Chicago, Shenzhen e Berlino. Mentre Italian Challenge ha messo insieme 60 tappe tra il 2015 e il 2017, di cui 7 Challenges in Europa e 3 Challenges in Sud America. 2.000 i gelatieri coinvolti; 60.000 chili di gelato prodotto; un milione di coppette e coni serviti; 8.000 uscite stampa tra l’Italia e il resto del mondo. Tutto questo per celebrare l’artigianalità del gelato  e la tecnologia italiana – dalla Carpigiani all’Ifi leader internazionale nella produzione di vetrine per la gelateria e Silikomart, altra azienda italiana di livello internazionale che produce stampi e attrezzi per la pasticceria e la gelateria.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it