Banner
Banner
04
Ago

Un Pat per il “Ritunnu”

on 04 Agosto 2011. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Pesca in Sicilia

Riconoscimento del ministero per questo pesce essiccato che può sostituire la bottarga

Il ‘ritunnu salatu’ è stato riconosciuto Prodotto agroalimentare tradizionale (Pat), ossia alimento ottenuto con metodi di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidati nel tempo, omogenei per tutto il territorio interessato, secondo regole tradizionali, per un periodo non inferiore ai venticinque anni.

Si tratta della categoria delle specialità agroalimentari istituita dal ministero delle Politiche agricole e forestali. In pratica una categoria al di sotto dell’Igp e della Dop che non è sottoposta al protocollo del riconoscimento. Appartiene così alla Provincia regionale di Trapani la sesta Pat della Sicilia per la sezione pesci, molluschi e crostacei. A farsene promotore l’ittiturismo la Tramontana di Trapani: “Da due anni lavoravamo a questo progetto”, commenta soddisfatto il presidente della cooperativa Natale Amoroso.

 Il nome, ‘Ritunnu salatu’, in italiano chiamato menola (Spicara Smaris), deriva  dal metodo di salatura cui viene sottoposto il pesce appena pescato e per 24 ore lasciato sotto sale marino di Trapani. La fase successiva è poi l’essiccatura. “Ci siamo avvalsi di specialisti – spiega Amoroso - e grazie a questo lavoro sinergico da domani possiamo dire che il nostro misero ritunnu, così lo definiva il poeta romano Marco Valerio Marziale, per noi vale tanto e dovrà essere proposto ai nostri turisti vantandoci del fatto che sia una Pat. Nel nostro ittiturismo da anni lo proponiamo come alternativa alla bottarga di tonno poiché dopo avere salato ed essiccato il ritunnu lo grattugiamo e va a completare un buon piatto di spaghetti”.

 Il riconoscimento è avvenuto con decreto del ministero delle Politiche agricole del 17/06/2011, pubblicato sul Supplemento ordinario n. 167 della Gazzetta Ufficiale n. 159  del 11-7-2011.

Sandra Pizzurro

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it