Banner
Banner
23
Feb

Il cioccolatino? Componilo da solo in casa: ecco "Shockino"

on 23 Febbraio 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La novità


(Piergiorgio Carozza)

di Michele Pizzillo

Le combinazioni di gusto sono 216. Ma, questo è possibile solo grazie ad una formula che parte da tre elementi: design italiano, arte del cioccolato artigianale, qualità delle materie prime; senza trascurare il genio italiano, in questo caso rappresentato da due 37enni, il molisano Piergiorgio Carozza e il sardo Gabriele Cossu, entrambi laureati in disegno industriale presso il Politecnico di Torino.

Cosa hanno inventato questi due brillanti designer? Un cioccolatino di 14 grammi di peso che, però, lascia la possibilità al consumatore di scegliere i gusti e di comporlo al momento del consumo. Così, al piacere di mangiare un ottimo cioccolatino, si aggiunge anche il piacere di poter scegliere gli ingredienti - non prendiamola troppo alla lunga e diciamo subito il nome: Shockino – sino alla possibilità di poter arrivare a 216 combinazioni di gusto.
Come è possibile? Lo spiega Carozza, presentando shockino a Milano: c’è una base, un anello esterno e un perno che chiude il tutto, ed è realizzato artigianalmente con la tecnica della ganache, per quanto riguarda il ripieno della base e dell’anello esterno: Il cuore centrale invece è caratterizzato da una combinazione di granelle come pinoli, noci e nocciole”. E con il cioccolato, sia al latte sia fondente al 72%, disponibile in 18 gusti che richiamano le specialità territoriali italiane, ma anche internazionali. Mentre le tipologie di confezioni sono tre: da 36 elementi per comporre 12 cioccolatini con una variante di 216 mix; da 9 elementi per crearne 3 con 27 mix possibili e il mono-mix per una sola pralina. Ogni confezione, logicamente, è studiata ad hoc per contenere i singoli elementi. La più grande, un box a più piani, ha all’interno 19 card con la storia e le curiosità di ogni gusto e la provenienza del blend del cioccolato. Inoltre due mappe consentono di identificare i singoli gusti all’interno di ogni vassoio.

Come funziona la composizione del cioccolatino? E’ tutto spiegato sulla confezione, in tre semplici mosse. Si sceglie la base del gusto preferito (tra cannella del Madagascar e nocciola di Giffoni, arancia di Sicilia e il vino Tintilia del Molise, peperoncino di Calabria e il mirto della Sardegna); si aggiungono gli anelli (da scegliere tra menta di Pancalieri, bergamotto di Calabria, maraschino del Veneto, latte, gianduja, cioccolato fondente) e si chiude con il perno, che funge da copertura, che comprende i gusti di caffè mono-origine del Guatemala, noce di Sorrento, liquirizia di Atri, pinolo di Pisa, nocciola tonda gentile delle Langhe, pistacchio di Bronte. E il gioco è fatto.
Ed è un gioco talmente originale, che dopo qualche mese dalla creazione di shockino, Carozza e Cossu, l’anno scorso hanno ricevuto la menzione d’onore, nella categoria food design, alla prima edizione internazionale di Adi Compasso d’oro, come prodotto innovativo.

Dopo esperienze lavorative nel campo della comunicazione per Carozza e in Fiat Auto e nelle vetrerie Bormioli per Cossu, nel 2005 fondano insieme Officina Quack. Lavorando con La Molisana, il Caffè Camardo, Pernigotti oltre che ideare e ingegnerizzare nuovi concept di prodotto e di sviluppo di reti in franchising, prima di mettere in cantiere, alla fine del 2014, il progetto Shockino Mix Experience per lanciare sul mercato la pralina componibile in collaborazione con D’Abate, pasticceri e artigiani molisani del cioccolato in attività dal 1969.
Oggi le confezioni di Shockino sono disponibili in molti locali di Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Veneto e, ovviamente, Roma e Milano. Ma, anche online, sul sito www.shockino.it. Inoltre, shockino è gluten free.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY