Banner
Banner
19
Apr

Alla vigilia di Sicilia en Primeur le prime impressioni della stampa estera

on 19 Aprile 2012. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'evento


da sinistra Ronn Wiegand, la produttrice Josè Rallo e Mayumi Nakagawara 

Oustanding” (straordinaria).

Con questa parola Ronn Wiegand Master of Wine, Master Sommelier, editorialista e giornalista statunitense ha commentato la sua prima visita in Sicilia. Approda per la prima volta sull’Isola per partecipare a Sicilia en Primeur. Oggi alla vigilia dell’evento, ha voluto scoprire la realtà di Donnafugata visitando i vigneti.

Lo abbiamo raggiunto telefonicamente a conclusione di una degustazione in cantina. Sulla Sicilia del vino ha manifestato stupore. Intanto per le similarità con la Napa Valley, da cui proviene. “Appena ho messo piede qui ho visto che il clima, i colori, il terreno, qualcosa che è nell’aria richiamavano tantissimo la California e in particolare la Napa Valley. Paesaggisticamente parlando bellissima”. E sui vini, utilizza ancora un’unica sola parola: “di grande potenzialità”. Termine che ha esteso al comparto siciliano in generale, ad indicare la marcia in più che può giocarsi sullo scenario internazionale. “Altissima qualità, ha tantissimi aspetti interessanti. Ho assaggiato sia varietà internazionali che locali, e assaggerò  tanto anche in questi giorni. Il mio parere è positivo. Ma posso già dire, e ne ero convinto da prima, che la Sicilia è una delle regioni del vino più straordinarie. Mi incuriosisce l’Etna, ma ancora non è molto conosciuta da noi, la qualità dei suoi vini e il territorio conquisterà il consumatore”.

Chi è già stato conquistato dalla Sicilia è il consumatore giapponese. Ce lo ha detto Mayumi Nakagawara, sommelier, scrittrice e giornalista dal Giappone, anche lei oggi in visita a Donnafugata. “La Sicilia piace. Viene riconosciuta e sta crescendo come brand. Anzi abbiamo accolto con favore l’idea della Doc Sicilia. Questo la agevolerà ancora di più nei nostri mercati. I consumatori asiatici stanno imparando a bere siciliano e apprezzano”. La scalata del livello qualitativo di questi ultimi anni per la giornalista starebbe poi contribuendo al successo oltre confine. “E’ cambiato lo stile, sia nei bianchi che nei rossi. I rossi adesso sono molto più bilanciati e con una struttura tannica ingentilita. Sono più fruttati. E rispecchiano il lavoro che si sta facendo per valorizzare il territorio. L’essersi poi concentrati sulle varietà autoctone ha dato la spinta decisiva verso i più alti standard qualitativi”. E sui bianchi così si esprime: “Quest'Isola è terra vocata per la bacca bianca. Vanta terreni, escursioni termiche ed influenze del mare che favoriscono l’acidità, la giusta sapidità e il bouquet. I bianchi li trovo di ottimo livello”.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY