Banner
Banner
05
Nov

Fabio Picchi e la sua cucina di dispensa

on 05 November 2013. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

È Fabio Picchi il nostro chef del mese, un uomo che cucina con il cuore e con la testa, di una sapienza spontanea, che sa coccolare ma anche istruire con i suoi piatti.

Per comprendere la sua filosofia basterebbe conoscere di lui questi due dettagli: il suo ingrediente preferito è l’olio extra vergine di oliva e il piatto che ricorda ancora con emozione un minestrone di verdure classico simile ad una ribollita ma con farina gialla al posto del pane. “I miei mi avrebbero voluto dottore – esordisce schietto – ma la mia strada non poteva che essere questa. Sono sempre stato circondato da prodotti di qualità eccellente provenienti dai migliori contadini, macellai e artigiani della zona, di cui mio padre riforniva la nostra dispensa. Ricordo che lo aspettavo rientrare la sera sicuro che avrebbe portato un cartoccio di roba buona: una giara di olio, qualche fetta di finocchiona, un mazzo di carciofi o anche solo una dozzina di uova freschissime. Poi ci si radunava tutti intorno al tavolo allungabile della cucina, che nella mia famiglia è sempre stato il centro della casa, e si consumavano le pietanze create magistralmente da mia mamma, ottima cuoca”.

La stessa poesia Fabio Picchi ha ricreato all’interno del suo ristorante “Il Cibreo” nato nel 1979 da un’intuizione felice: riproporre una cucina semplice con materie prime eccezionali, recuperare un rapporto con il cibo più naturale e valorizzare il significato della dispensa. “Il cibo scatena qualcosa nel nostro cervello – continua – che è predisporsi alla vita, mangiare una materia che si trasforma in materia dentro di noi. Quando ci rapportiamo al cibo fidiamoci di noi stessi piuttosto che del conformismo e dell’induzione pubblicitaria, facciamo un bel respiro e pensiamo che una progettualità del futuro si costruisce a partire dalla saggezza delle nostre nonne e mamme e dal loro straordinario patrimonio culturale”.

Assaggiare i piatti di Fabio è un’esperienza multisensoriale che coinvolge corpo e anima, anche all’interno dell’associazione Il Teatro del Sale, un vero e proprio palcoscenico sociale che porta in scena oltre duecento spettacoli all’anno e dove, prima dello spettacolo, si gustano i piatti di Fabio serviti con professionalità e cura da personale diversamente abile. La sperimentazione non manca nella cucina di Fabio ma nel senso letterale del termine di prove e ricerche, nella sua intima quotidianità su un metodo, una cottura, un prodotto “non in sofisticazioni” – come ci tiene a sottolineare. La zuppa di cavolo, il fegato lardellato,  lo sformato di patate e ricotta con ragù di carni bianche o la trippa, per citare solo alcuni dei suoi piatti, non conoscono sottovuoto, abbattitori, surgelatori e meno possibile anche il frigorifero. Tutti orpelli che gusterebbero l’alchimia di una cucina rustica e sincera come poche.

Daniela Corso


Il Cibreo
Via del Verrocchio, 8r
Firenze
Tel. 055/2341100
Email : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Orari apertura: dalle 13.00 alle 14.30 e  dalle 19.00 alle 23.15
Chiuso il lunedì
Ferie: agosto
Carte di credito: tutte

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it