Banner
Banner
21
Giu

Le migliori trattorie in Sicilia/1

on 21 Giugno 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

Il nostro elenco dedicato ai locali da non perdere nella parte orientale dell'Isola in quest'estate 2017 appena cominciata

Piccoli locali, molto spesso in piccoli centri abitati, dove si fa cucina verace, di qualità, stagionale, a prezzi contenuti, che difficilmente non soddisfa l'avventore. 

Ecco il nostro elenco con le migliori trattorie della Sicilia per quest'estate targata 2017. In questo primo articolo vi segnaliamo le trattorie da non perdere nella parte orientale dell'Isola.

AL BAGATTO – MILAZZO (ME)

Raffaele Esposito è molto più di un oste. Oggi è un imprenditore del food and wine che gestisce più locali in questa accogliente cittadina, punto di partenza per le Eolie. E la moglie, Chiara, è anche molto di più di una semplice cuoca di una trattoria tradizionale. Perché Al Bagatto trovate una cucina di sostanza, piatti moderni con una eccellente materia prima. Soprattutto carne, ortaggi. Per noi molto buono il semplice filetto di manzo alla griglia con patate alla cenere. Bella carta dei vini. 

Via Regis, 11 - Milazzo (Me
090 9224212
Chiuso: domenica (mai a luglio ed agosto)
Ferie: variabili nei mesi invernali
Carte di credito: tutte
Posteggio: no

ANDREA – PALAZZOLO ACREIDE (SR)

Un nostro luogo “del cuore”, premiato da Cronache di Gusto con il “Best in sicily” nel 2015. Andrea Alì non smette di stupirci e fare bene. Lui è un grande custode dei piatti della tradizione di questo particolare territorio, a cavallo tra le province di Ragusa e Siracusa. Il menu è interamente stagionale. Quindi non è detto che i piatti siano sempre disponibili. Da provare le polpette di borragine, il macco di ceci, il bollito di vitello e formaggio fuso e il baccalà in salsa di carruba. In sala il servizio è cordiale grazie al coordinamento della moglie Lucia. Carta dei vini interessante. 

Via Judica, 4 - Palazzolo Acreide (Sr)
0931 881488
Chiuso: martedì
Ferie: due settimane in autunno
Carte di credito: tutte tranne American Express
Posteggio: no

CAVE OX – SOLICCHIATA, CASTIGLIONE DI SICILIA (CT) 

Sedetevi a fianco dei più importanti produttori di vino dell’Etna. Perché questo locale, che si trova nella piccolissima frazione di Solicchiata, è il ritrovo dei vignaioli del Vulcano. Con loro si potrà parlare di vino, di etichette, di progetti, magari gustando una delle buonissime pizze che si preparano qui. Patron ed ideatore di questo format è Sandro Dibella, che ha mischiato qui dentro vari format: un po’ enoteca, un po’ pizzeria, un po’ trattoria, un po’ bar. I piatti sono quelli tipici del territorio. Ma vi consigliamo di provare le pizze che hanno i nomi delle contrade del Vulcano. Dalla Pietramarina (salmone affumicato, mozzarella, rucola e aceto balsamico) alla Graci (mozzarella, Parmigiano Reggiano, olive nere, cipolla, olio e scorza di limone) passando per la Marchesa (cavoliceddi e salsiccia). Grande attenzione alla carta dei vini che privilegia ovviamente le etichette etnee. Il servizio è cordiale

Via Nazionale, 159 – Solicchiata, Castiglione di Sicilia
0942 986171 – 328 1349683
Chiuso: mercoledì
Ferie: gennaio
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

DA LUCIANA – SAN PIERO PATTI (ME) 

È una new entry. Ma solo, lo ammettiamo, per non avere conosciuto prima questa trattoria che è un faro immerso tra i Nebrodi per i golosi erranti. Magari arrivarci non è facilissimo, ma la cucina di Luciana Bovaro e del marito Giancarlo vale il viaggio. Il vicino orto consente un approvvigionamento costante e molto stagionale. Da provare un po' tutto, dagli antipasti ai primi, tra cui i tagliolini al pesto di basilico e nocciole. I secondi, dalle grigliate miste al cosciotto d'agnello. Tutto buono e ben cucinato. Divertitevi. 

Contrada Sambuco, 1 - San Piero Patti (Me)
0941 660309 – 0941 661049
Chiuso: domenica sera e lunedì
Ferie: mai
Carte di credito: tutte
Posteggio; no
Costo medio 30/35 euro
Parcheggio: sì

FRATELLI BORRELLO – SINAGRA (ME)

Uno dei posti migliori in assoluto per mangiare carne, salumi e formaggi. Ma anche succulenti primi conditi sempre con quanto offre il territorio. I fratelli Borrello, Antonio e Franco, sono una certezza solida. Servizio veloce e ineccepibile per mangiare tutto quanto può offrire il Suino Nero dei Nebrodi. Per noi è imperdibile la grigliata mista alla brace e soprattutto il prosciutto ottenuto dal Suino Nero, sia il crudo che il cotto, quest'ultima una specialità dei fratelli Borrello. 

Contrada Forte, 7 – Sinagra (Me)
0941 594844
Chiuso: mercoledì
Ferie: prima decade di luglio
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

I RIZZARI – AUGUSTA (SR)

Siamo a Brucoli, una frazione del comune di Augiusta. Il locale si affaccia su una scogliera mozzafiato. I titolari del locale, Fede e Viviana Valente puntano sui prodotti del mare, certo, proponendo una cucina semplice ma che soddisfi sempre i clienti. C’è molta tradizione nei loro piatti, ma quel pizzico di modernità che ormai non guasta più. Qui, protagonisti dei piatti sono, visto anche il nome del locale, sono i ricci, proposti in svariati piatti, come con la pasta o sulle bruschette. Ma non vengono mai serviti congelati. Quindi solo se sono disponibili. Date un’occhiata al fuori menu che spesso “racconta” il pescato del giorno. Da provare. Se disponibile, la tartare di tonno, o le crudité di pesce. Vale la pena provare anche le zuppe di cozze e vongole o le fritture miste, ben fatte e mai unte. Carta dei vini discreta che punta sui vini siciliani. Servizio familiare.

Via Libertà, 63 - Augusta
0931 982709 – 328 2754819
Chiuso: Mercoledì
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: no

LOCANDA DEL COLONNELLO – MODICA (RG)

E’ quasi improprio definirla locanda. Lo chef, Francesco Mineo che da poco ha preso il timone della cucina, prepara piatti molto interessanti in un menu che varia di continuo perché c’è molta attenzione alla stagionalità dei prodotti. Tra gli antipasti, merita una menzione la pappa al pomodoro, limone, gamberi e salsa di olive piccanti; tra i primi spaghetti integrali all’uovo con pesto di pomodori crudo e mandorle, oppure trenette mancini con latte di nocciole, seppie e peperoni;  tra i secondi palamita melanzane bruciate, pomodori al forno e menta. Tra i dolci interessante la pesca, vino, crumble e menta. Carta dei vini orientata al territorio. Servizio in sala professionale. 

Vico Biscari, 6 - Modica (Rg)
0932 752423
Chiuso: martedì
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: no

OSTERIA U’LOCALE – BUCCHERI (SR)

E' un vero locale del territorio, con un menu dedicat ai piatti del territorio, ma che difficilmente si possono provare nei ristoranti della zona. Da provare assolutamente le tagliatelle al tartufo Ibleo e la pasta al limone tra i primi; tra i secondo gli spiedini di carne di pecora, la "lattughedda", ovvero insalata di carne, un piatto decisamente molto estivo oppure il cosciotto di maiale fatto a fette con mandorle tostate. In cucina c'è Sebastiano Formica e in sala il fratello Pippo. Carta dei vini discreta. Servizio affabile 

Via Dusmet, 14 - Buccheri (Sr)
0931 873923
Chiuso: martedì
Ferie: tutto il mese di luglio
Carte di credito: solo bancomat
Posteggio: no

4 ARCHI – MILO (CT)

Lasciatevi travolgere dalla coinvolgente simpatia di Saro Grasso, il titolare di questa trattoria che si trova a Milo. Qui, oltre a sane risate, si gode di ottimo cibo, preparato con ingredienti di presidii Slow Food. In cucina c’è Lina Castorina, abile cuoca che riesce sempre a dare un tocco personale ai piatti che poi sono quelli della tradizione e tipici del territorio etneo. Vi consigliamo sempre di non guardare il menu, ma farvi consigliare da Saro. Ma se proprio volete scegliere, provate le tagliatelle ai porcini etnei, i maccheroni al suino nero dei Nebrodi, lo stinco di maiale, il coniglio alle erbe spontanee, la salsiccia dell’Erna. E non dimenticate l’arancina con il cavolo trunzu, una vera delizia. Tra i dolci, immancabile semifreddo al pistacchio o alle mandorle, e, quando è il periodo, di gelsi. Carta dei vini curata con particolare attenzione ai vini dell’Etna e dell’Isola. Servizio familiare e cordiale. 

Via Crispi, 9 - Milo
095 955566
Chiuso: mercoledì, aperto solo a cena. Sabato e festivi anche a pranzo
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

TERRA MIA – CASTIGLIONE DI SICILIA (CT)

C’è la cultura, la tradizione di un tempo, nei piatti proposti dallo chef Leonardo Cuscona. Le ricette di una volta, certo, ma rivisitate. E diventano piatti molto interessanti. Qui il menu è stagionale e viene modificato in base al periodo ed ai prodotti disponibili. Ovviamente da assaggiare i salumi e i formaggi locali. Principalmente piatti a base di carne, dal suino nero dei Nebrodi, passando al bufalo e fino al bovino allenato allo stato brado nelle campagne circostanti. Da provare lo spaghettone di pasta fresca con salsiccia e zafferano, o la pasta al tartufo di Palazzolo Acreide. Sui secondi c’è solo l’imbarazzo della scelta. Tra i dessert puntate sul pistacchio di Bronte, nocciola o mandorla. Tutti artigianali e buonissimi. Carta dei vini piccola, ma interessante con particolare attenzione all’Etna. Servizio premuroso. 

SP64, Solicchiata, Castiglione di Sicilia (Ct)
393 9069704
Chiuso: lunedì
Ferie: tra l'ultima settimana di febbraio e i primi dieci giorni di marzo
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

TISCHI TOSCHI – TAORMINA (ME)

Il fascino di Taormina e dei suoi vicoletti. Qui si gusta la tipica cucina siciliana, senza fronzoli, sincera. Difficile scegliere un piatto del cuore. Ma lasciatevi guidare dal titolare, Luca Casablanca, che saprà sempre proporvi il piatto giusto. Ovviamente, il menu, è orientato alla Sicilia, sin dall’antipasto con la caponata e il caciocavallo all’argentiera. Tra i primi suggeriamo le busiate con il pesto alla trapanese o la pasta con il cavolo trunzu spiccano gli ingredienti della tradizione. Tra i secondi, optiamo per la scelta di pesce. E quindi dentice agli agrumi, involtini di spatola arosto o quelli alla messinese. Tra i dessert, immancabile tiramisù alle fragole. Buona anche la spuma ai pistacchi. Carta dei vini curata. Servizio cordiale

Via F. Paladini, 3 – Taormina (Me)
339 3642088
Chiuso: Lunedì
Ferie: mai
Carte di credito: tutte

C.d.G.

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it