Banner
Banner
03
Lug

Da avvocato a chef, Antonio Scalera conquista Bari: "Uso soltanto prodotti locali"

on 03 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

LO CHEF DEL MESE - Una laurea in tasca, ma la voglia di dedicarsi alla passione della cucina. Il suo locale, La Bul ha iniziato con molte difficoltà, ma ora è un punto di riferimento per i gourmet pugliesi. E non solo...

di Annalucia Galeone

Determinato, appassionato e innamoratissimo della sua terra. Lui è Antonio Scalera, classe '74. A 24 anni con in tasca una laurea in Giurisprudenza e davanti una brillante carriera da avvocato ha mollato tutto per ripartire da zero e seguire una irrefrenabile passione, la cucina. 

Per apprendere i rudimenti ha frequentato i corsi del Gambero rosso alla Città del gusto a Roma. L'esperienza, le tecniche e gli stili li ha acquisiti con una lunga gavetta lavorando sodo in importanti ristoranti da Paolo Teverini a Bagno di Romagna, da Quinzi e Gabrieli, al Presidente a Roma, a Madrid al Viridiana e allo Chaflan, alla Trattoria Toscana di Alain Ducasse a Castiglione della Pescaia e per due anni come chef resident di Grotta Palazzese a Polignano. Nel 2010 la svolta. Investendo tutte le risorse assieme alla compagna e contitolare Francesca Mosele ha aperto il suo ristorante chiamato "La Bul". Nel dialetto vicentino è la borsa dell'acqua calda, un gioco di ricordi e parole per sottolineare l'idea dell'accoglienza e del calore di una casa. 


(Antonio Scalera e Francesca Mosele)

Il locale abbandonato da anni è stato completamente ristrutturato. Gli inizi sono stati difficili, i risultati stentavano ad arrivare, il territorio non rispondeva. Solo la ferma volontà e le idee chiare hanno sostenuto Antonio e Francesca. A Bari la cucina tradizionale è stata sempre molto apprezzata,  quella moderna più creativa e lontana dai soliti schemi si è affermata con difficoltà, ma i tempi sono cambiati e anche la sensibilità dei food lover. Quella di Scalera è una cucina gourmet, diretta senza fronzoli in cui predominano le cotture leggere. La parola d'ordine è rispetto della stagionalità, ovviamente la proposta può variare a seconda della disponibilità quotidiana dei prodotti. La materia prima di qualità è la sovrana, per garantirla i fornitori sono selezionati, si acquista solo da quelli di fiducia, la grande distribuzione è bandita. 

E' un bistrot di alto livello, il servizio è informale, ma competente. I coperti sono 40, in estate si riducono a 35 nel cortiletto interno. La mise en place è essenziale, minimalista senza tovaglie. L'arredamento non è convenzionale, le grandi volte bianche contrastano con le sedie anni '50, tutte diverse tra loro, i quadri moderni alle pareti e i tavoli dalle forme quadrate irregolari in ottone realizzati appositamente da artigiani locali.

Francesca Mosele, dopo aver accantonato la laurea in Scienze Internazionali, ha maturato una grande conoscenza nella gestione della sala e come sommelier è un naso sopraffino. E' lei a redigere la carta dei vini, una carta di pancia ama definirla con vini buoni e sani. Le etichette sono 380, destinate ad aumentare, pugliesi, italiane ed europee. Tutti i viticoltori regionali sono conosciuti personalmente,  i vini naturali fanno da padrone.

La Bul
via Pasquale Villari 42
Bari
080 5230576 – 335 7429585
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Chiuso: domenica
Ferie: variabili
Parcheggio: no
Carte di credito: tutte

 

 

 

 

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it