Banner
Banner
14
Apr

La Festa della Primavera da Io-Bio a Palermo: "Riproporremo il format serale"

on 14 Aprile 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa


(Alessandro Gallo e Marco Piraino)

Anche se il tempo è stato incerto e fino all’ultimo momento si è temuto per la pioggia, la “Festa di Primavera in Fattoria” da Io.bio a Palermo, ha riscosso grande successo.

La serata ha registrato il pieno di presenze tra ospiti, stampa e pubblico ottenendo il consenso dei presenti grazie ad un format assolutamente “easy” in cui tutto, anche l’apparente improvvisazione,  è stata appositamente voluta per trasmettere un’atmosfera informale di relax e convivialità. Presenti alla serata anche i proprietari della struttura che ospita Io.Bio, Gino Gambino e la moglie Carmela Senatore che hanno creduto nella scommessa del giovane chef Marco Piraino, che ha deciso di puntare tutte le proprie fiches sull’alimentazione di qualità e sul cibo come fonte primaria ed imprescindibile di benessere. “Questo format è un banco di prova per testare la risposta del pubblico all’idea inusuale di prendere un aperitivo in fattoria, lontani dal caos della città pur restando in città", ha detto Gino Gambino” . “ Visto il successo della serata saranno tante le iniziative, d’ora in poi, che coinvolgeranno la fascia serale, meno usuale per un luogo che è nato per consentire il contatto con la natura, ma che la sera acquista fascino divenendo molto suggestivo”, ha continuato Marco Piraino.

Attraverso un percorso organizzato tra isole di sapori, gli intervenuti hanno avuto la possibilità di degustare i prodotti forniti da Le Trazzere del Gusto, azienda costituita da gruppo di giovani siciliani che dal 2010 porta avanti un progetto di riscoperta dei sapori della tradizione siciliana che ripropone garantendo qualità ed eccellenza attraverso la selezione di produzioni che rispettino la terra e i suoi frutti. Ad accompagnare formaggi e salumi, il pane di grani antichi di  tumminia, perciasacchi e ai cinque cereali, alla curcuma e semi misti, solo per citarne alcuni, offerto dal panificio trapanese “Briciole di tradizione” di Francesca Giuffrè e preparato dai fornai  Pietro Alogna e Massimo Colomba.


(Marcello Mandreucci)

Tra le leccornie del ricco buffet, tratto dal menù di Primavera di Io.Bio, pensato e realizzato dal resident chef Marco Piraino e dalla sua infaticabile brigata di cucina, le arancinette con zeste di agrumi e provola affumicata, lo sfincione bianco e rosso, i cudduruni con ricotta e alici marinate, sfornati fumanti direttamente dal forno a legna di cui dispone la struttura, accompagnati dai vini della cantina Castellucci Miano che ha offerto in degustazione anche le nuove etichette e dalle bibite dell’azienda biologica Amatè. Molto apprezzati anche il sorbetto gastronomico al pomodoro, basilico con scaglie di ragusano e quello al cioccolato fondente, sale rosa dell’Himalaya e rosmarino preparati dal maestro Gelatiere Alessandro Gallo che, prossimamente, delizierà i palati della clientela con una scelta di gusti a base di frutta, ortaggi e spezie tutti provenienti dal giardino biologico di Io.Bio. 


(Peppe Giuffrè)

Dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, il Maestro Beppe Giuffrè, istrionico mentore di Marco Piraino che ne è stato allievo e che ha lavorato al suo fianco a Casa Giuffrè alla Terrazze della Rinascente, oltre ad aver piacevolmente intrattenuto gli ospiti durante l’intera serata con aneddoti e preziose pillole di storia e cultura gastronomica, ha deliziato prima la vista e poi il palato dei presenti con la sua performance, tanto nota quanto richiesta, della preparazione live della cassata, suo fiore all’occhiello, che poi è stata distribuita in degustazione. In un’altra postazione Marco Piraino, in contemporanea, ha preparato il suo “cavallo di battaglia” ovvero “Il Regno delle Due Sicilie”, un dolce siculo-napoletano composto da un croccante di cioccolato di Modica e arancia, impreziosito da una spuma di babà e un sorbetto al limone. Un vero e proprio inno alla gola in cui il perfetto equilibrio dei sapori, in apparente contrasto, crea un unicum dall’apprezzabile armonia. Per la gioia di grandi e piccini, infine, anche un angolo di confetti di tanti gusti di Living Bomboniere che ne ha curato anche l’elegante allestimento. Durante l’evento la  musica di Marcello Mandreucci, giornalista e storico musicista palermitano, “menestrello folk” e appassionato divulgatore della cultura musicale pop anglo-americana,  ha allietato  l’atmosfera rendendo ancora più piacevole l’inusuale opportunità di  prendere un “aperitivo in fattoria”.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY