Banner
Banner
25
Mar

Vini e dolci pasquali, le nove etichette per andare sul sicuro

on 25 Marzo 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione

di Davide Visiello

Il modo più dolce per chiudere il pranzo di Pasqua? Un vino da dessert. Nove “chicche” da degustare prodotte da nove note aziende italiane assolutamente da conoscere. Ecco i nostri consigli. 

Les Abeilles – Vino da uve stramature. Azienda Les Cretês (Valle d’Aosta)



100% Muscat Petit Grain, bottiglia da 375 ml, Gr.13,5%; prezzo 20-25 euro.
Si vendemmia tardivamente, ma appena prima che cominci a cadere la neve, la scelta dei grappoli avviene in più passaggi per selezionare quelli con il perfetto grado di maturazione, tra il ronzio delle api (in francese “Les Abeilles”) attratte dalla dolcezza delle uve in appassimento. Il risultato è un vino color oro vivo, dal complesso bouquet di miele, albicocche disidratate, arancia candita e spezie orientali. Il sorso è pieno, il calore perfettamente bilanciato da una dolce freschezza e una bella scia salina. Ideale con la colomba ripiena di canditi d’albicocca e gocce di cioccolato fondente.

Moscato d’Autunno Piemonte Dop­ 2015. Azienda Agricola Saracco (Piemonte)



100% Moscato Bianco di Canelli, bottiglia da 750 ml, Gr. 5,5%; prezzo 10-15 euro.
Pressatura soffice dei grappoli, fermentazione a temperatura controllata, microfiltrazione e imbottigliamento nella stagione autunnale. Paglierino con riflessi verdolini, bollicina fine. Morbide note di pesca e salvia con sfumature minerali. In bocca è festoso di acidità con una bella sapidità che bilancia le dolcezze e non lo rende mai stanco. Persistente meraviglia. Fatto apposta per la colomba, interessante con le nocciole.

Occhio di Pernice – Vin Santo del Chianti Classico Docg 2006. Badia a Coltibuono (Toscana)



100% Sangiovese, bottiglia da 375 ml, Gr. 14,5%; prezzo 45-50 euro.
Raccolta manuale, selezione dei grappoli e appassimento in stanze ben areate. Fermentazione in piccoli barili di rovere sigillati conservati in locali esposti alle variazioni stagionali delle temperature. 8 anni di invecchiamento in caratelli di rovere.
Giallo ambrato con rosei riflessi. Al naso esplodono prugna in confettura, miele di castagno, agrumi canditi, iodio, rosmarino, vaniglia, aghi di pino, un velo di caramello e ancora, ancora, ancora. Al palato è avvolgente, generoso, caldo, ma sempre dinamico di superba freschezza e succosa sapidità. Straordinario. Colomba, cioccolato fondente, gioia di vivere.

Calcaia Orvieto Doc Classico Superiore Muffa Nobile 2013. Barberani (Umbria)



Grechetto e Trebbiano Procanico, bottiglia da 500 ml, Gr. 10,5%; prezzo 40-45 euro.
L’alternanza dell’umidità mattutina con il clima mite e ventilato del pomeriggio designa la zona dell’Orvieto Classico come territorio italiano più adatto all’insorgere della Botrytis Cinerea, la muffa nobile che disidrata l’acino concentrandone zuccheri e acidità. Appassimento in pianta, cinque o sei vendemmie successive, distribuite tra ottobre e dicembre, al fine di selezionare e raccogliere le sole uve botrytizzate e lasciare sulla pianta quelle non ancora pronte. La fermentazione dei mosti densi e profumati avviene in acciaio in maniera lenta e si arresta naturalmente. Giallo dorato con sentori di albicocca secca e polpa di mela, agrume candito, miele d’acacia, soffio minerale e leggera speziatura. In bocca è una musica di calore e dolcezza mai noiosa perfettamente compensata da un’importante spina acidula-minerale. Intensità e persistenza per una colomba ai canditi d’ananas e di albicocca. 

Bambulè Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Passito 2011. Fattoria Coroncino (Marche)



100% Verdicchio, bottiglia da 375 ml, Gr. 12%; fascia di prezzo 20-25 euro.
“Prodotto solo quando l’annata e lo spirito del vignaiolo concordano”: uve appassite sulla pianta, 18 mesi sui lieviti in acciaio, 36 mesi di barrique. Ambrato brillante. Grandissima complessità al naso: frutta secca, croccante di mandorle, sensazioni balsamiche, erbe aromatiche, note salmastre, pepe bianco, spezie e poi tanto altro. Al palato è meravigliosamente fresco, sapido e avvolgente. Mai stucchevole. Oltre la colomba, ci si può sbizzarrire in mille altri abbinamenti.

Privilegio Irpinia Doc Passito 2014. Feudi di San Gregorio (Campania)



100% Fiano, bottiglia da 500 ml, Gr. 12,5%; prezzo 20-25 euro.
8 settimane di appassimento in locale areato, fermentazione e maturazione in barrique per 6-8 mesi e affinamento in bottiglia per 12 mesi. Giallo dorato da manuale. Profumi di miele, albicocca secca, dattero e camomilla, nuance balsamiche e resinose. Dolce e morbido in bocca, con sensazioni “setose” di scorzetta d’arancia e fico, ma di stupefacente freschezza e straordinaria mineralità. Colomba con pera Williams e cioccolato.

L’Autentica 2013. Cantine del Notaio (Basilicata)



70% Moscato 30% Malvasia, bottiglia da 500 ml, Gr. 14%; prezzo 25-30 euro.
Vendemmia manuale nell’ultima settimana di settembre, appassimento spinto, vinificazione in barrique nuove, 12 mesi di maturazione in barrique e 12 mesi di affinamento in bottiglia. Giallo dorato con sfumature ambra. Naso invitante di miele, dattero, frutta secca e arancia candita, dolce e leggera spezia orientale. Al palato è ricco, morbido, caldo, equilibrato e armonico grazie a una viva acidità e una sapidità minerale da manuale. Colomba ai frutti di bosco.

Ego Sum Primitivo di Manduria Docg Dolce Naturale 2011. Antiche Terre del Salento (Puglia)



100% Primitivo, bottiglia da 500 ml, Gr. 14,5%; prezzo 25-30 euro.
Vendemmia manuale, alle prime luci dell’alba, nella prima decade di ottobre, vinificazione e maturazione in acciaio per 12 mesi, affinamento in bottiglia per altri 8 mesi. Rosso rubino indimenticabile. Naso austero e complesso: fichi secchi, mora in confettura, scorzetta d’arancia, chiodi di garofano, cacao amaro. In bocca è caldo, morbido ed elegantemente dolce, perfetto l’equilibrio tra acidità e sapidità iodate e tannini di grande finezza. Colomba ai frutti di bosco o con gocce di cioccolato fondente.

Marsala Superiore Oro Doc – Riserva 10 anni. Marco De Bartoli (Sicilia)



100% Grillo, bottiglia da 500 ml, Gr. 18,5%; prezzo 30-35 euro.
Selezione manuale delle uve, spremitura soffice, sedimentazione naturale, fermentazione tradizionale in fusti di rovere e castagno a temperatura ambiente. Una parte del mosto viene arricchito con acquavite per la preparazione della mistella che sarà aggiunta al vino. Affinamento di oltre 10 anni in fusti di rovere di diversa grandezza. Ambrato con riflessi scuri, naso molto complesso di frutta secca, mare agitato, e nuance agrumate. Miele di castagno e note di incenso. Degustato, attacca senza esitazioni, deciso e secco con una dolcezza sfumata. Fresco ed equilibrato. Unico. Da abbinare alla colomba o a qualsiasi cosa possa dare piacere.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it