Banner
Banner
13
Mar

Tutti pazzi per il pasticciotto di Lecce: ecco i sei posti dove mangiare quelli più buoni

on 13 Marzo 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione


(Davide Ascalone. Un suo avo è considerato il "papà" del pasticciotto)

di Annalucia Galeone

Dici Salento e pensi a "lu sule, lu mare, lu ientu" e al pasticciotto. E' il dolce tipico di Lecce e provincia, menzionato nell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali redatto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. 

Una barchetta di pasta frolla, friabile e consistente, fatta rigorosamente con lo strutto: sono banditi il burro o la margarina. L'interno è farcito di solito con  la crema pasticcera aromatizzata con le bucce di limone. La cupola è spennellata con l'uovo e assume il colore del caramello. Si cuoce al forno nelle tradizionali forme di rame. Il peso varia tra i 90 e i 120 grammi. Oggi si può gustare dappertutto, le interpretazioni sono tante, però, solo la produzione artigianale e le ottime materie prime sono in grado di esaltare l'unicità di questo piccolo peccato di gola. E' un piccolo scrigno, al primo morso svela un cuore morbido e goloso. L'ideale è gustarlo appena sfornato ma è, ottimo anche il giorno dopo. In estate va accompagnato con il caffè leccese, ovvero il caffè in ghiaccio con latte di mandorla. 

La leggenda sulla sua origine si perde nella notte dei tempi. Alcuni attribuiscono l'invenzione a Nicola Ascalone, pasticciere di Galatina che lo realizzò nel 1745 in occasione della festa patronale dedicata ai Santi Pietro e Paolo. Oggi alla guida della storica pasticceria c'è Davide Ascalone. Altre fonti considerano il Pasticciotto un successore del Bocconotto di Gallipoli. Qualunque sia la verità vi suggeriamo di assaggiarlo e dato che ci siete non fatevi scappare il Fruttone. Simile al Pasticciotto ma ricoperto con la glassa al cioccolato ripieno con pasta di mandorle e marmellata di amarene.

Ecco i 6 posti, secondo noi e dopo tanti assaggi, che esprimono al meglio la bontà del pasticciotto

Natale Pasticceria
via Trinchese, 7
Lecce

Nel pieno centro cittadino è una tappa obbligata per chi vuole assaggiare il pasticciotto tradizionale. L'attenzione è quasi maniacale per la selezione delle materie prime e la gestione delle temperature per conservarlo friabile e croccante.

Pasticceria Andrea Ascalone
via Vittorio Emanuele, 17
Galatina (Le)

E' il laboratorio di pasticceria più antico. Il pasticciotto pare sia nato qui. E' proposto solitamente nella classica versione, in particolari occasioni viene farcito con la crema al cioccolato. Da provare anche la cosiddetta cake.

Pasticceria gelateria Cadorna
via Novantacinquesimo Reggimento Fanteria, 15
Lecce

E' un signor pasticciotto. Il peso del singolo pezzo si aggira sui 250 grammi. Sono 20 le varietà disponibili. Ricotta e nutella, yogurt greco e amarene, frolla ai cereali con crema al mascarpone, frolla al cioccolato con crema variegata al rhum e pezzetti di pera e non solo, a voi la scelta. 

Bar Stop
Via Monteroni, 25
Lecce

Buoni con la crema pasticcera. Ottimi e da provare "le combinazioni": crema amarena, crema pistacchio, crema nutella e solo nutella

Il Gabbiano
piazza Mazzini, 18
Nardò (Le)

L'assortimento è ampio. Sono 10 gusti tra cui al pistacchio, crema nutella, crema amarene, cioccolato e il pasticciotto vegano alla crema di soia

Pasticceria Piemontese
via Duca degli Abruzzi, 5
Nardò (Le)

 Il vero pasticciotto è con la crema pasticcera, l'unica concessione è alle dimensioni, oltre la solita, una più piccola dal peso di circa 60 grammi

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it