Banner
Banner
09
Apr

"Campania Stories 2018", la giornata dei rossi - I NOSTRI MIGLIORI ASSAGGI

on 09 Aprile 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione

di Federico Latteri, Napoli

Dopo il turno dei bianchi (leggi questo articolo), alla manifestazione Campania Stories 2018 sui banchi d'assaggio "sfilano i miliori rossi campani e quest'anno, per la prima volta, anche quelli della Basilicata. 

"Campania Stories 2018" è l'evento dedicato alla presentazione delle nuove annate campane che quest'anno, per la prima volta, ha riunito, a fianco delle etichette "di casa", i vini provenienti anche dalla Basilicata (Basilicata Stories). Sono 80 le aziende campane e 18 quelle lucane che hanno partecipato alla manifestazione oganizzata dall’agenzia di comunicazione Miriade & Partners e che si è tenuta a Palazzo Caracciolo di Napoli con la presenza di centinaia di giornalisti italiani e stranieri. 

I nostri migliori assaggi:

Colli di Salerno Rosso Montevetrano 2014 – Montevetrano: è fine all’olfatto con piccoli frutti maturi, sentori di spezie dolci e una leggerissima nota vegetale. In bocca è fresco, equilibrato, sapido e persistente. I tannini presentano lievi spigolosità che il tempo dovrebbe attenuare. 

Campi Flegrei Piedirosso 2016 – Agnanum: naso pulito e variegato con note floreali, frutta rossa e spezie. Al palato è perfetta la corrispondenza gusto-olfattiva con evidente presenza di note speziate. Ben smussati i tannini e buona la lunghezza.

Vesuvio Lacryma Christi Rosso don Vincenzo 2014 – Casa Setaro: è un rosso dal profilo delicato e piacevole con una fine speziatura in evidenza, tannini ben estratti e buona persistenza.

Terre del Volturno Casavecchia Il gallo di fretta canta all’alba lontana 2016 – Aia delle Monache: frutta e note floreali precedono un sorso fresco, schietto, lievemente rustico, ma dotato di carattere e originalità. Interpreta con grande tipicità vitigno e territorio.

Terre del Volturno Rosso Sabbie di Sopra il Bosco 2016 – Nanni Copè: offre un naso elegante con frutta rossa, fiori e note mediterranee. Al palato è completo e molto lungo. Fitti e finissimi i tannini. Un grande vino che in pochi anni è già diventato un classico.

Campania rosso Terra di Lavoro 2012 – Galardi: un po’ombroso con piccoli frutti, note di sottobosco e una punta vegetale. E’ fresco, avvolgente, lunghissimo, provvisto di una fine componente tannica. Ancora molto giovane.

Sannio Aglianico Manent 2015 – Terre Stregate: elegante al naso, presenta un sorso ricco, profondo e lungo che si distingue per l’ottima progressione e la qualità dei tannini.

Sannio Aglianico I Mille per l’Aglianico 2012 – La Guardiense: fine con frutta rossa e fiori leggermente appassiti all’olfatto e un palato pieno, avvolgente, ben articolato e molto lungo.

Irpinia Aglianico 2013 – Vigne Guadagno: note floreali, equilibrio, buona struttura, lunghezza e tannini ben smussati per un vino che fa dell’armonia il suo punto forte.

Irpinia Campi Taurasini Cretarossa 2012 – I Favati: ha un naso intensamente speziato con un sottofondo floreale. E’ fresco, elegante, lineare, articolato, con tannini fini che completano un insieme molto ben bilanciato. 

Taurasi Feudi Studi Rosamilia 2013 – Feudi di San Gregorio: naso un po’ cupo, ma elegante. In bocca ha ottima acidità, grande energia, progressione, tannini vellutati e lunghissima persistenza. Ottimo, tipico e ben fatto.

Taurasi Puro Sangue 2013 – Luigi Tecce: un rosso dal carattere netto, deciso, molto schietto. Strutturato con tannini robusti e forte impatto gustativo, porta con sé l’anima del territorio.

Taurasi Coste 2012 – Contrade di Taurasi: è intenso e complesso all’olfatto. Molto potente, denso, con tannini fittissimi e robustissimi, struttura importante e persistenza quasi infinita. Tutto è ben armonizzato, cosa non facile in un vino di questa ricchezza.

Taurasi Vesevo 2011 – Vesevo: si distingue per la perfetta integrità di frutto al naso e per un sorso pieno, dinamico, provvisto di tannini ben smussati e ottima lunghezza. Ancora giovanissimo.

Taurasi 2011 – Borgodangelo: profilo olfattivo elegante e complesso caratterizzato da note floreali. In bocca ha un’ottima progressione, freschezza, tannini fitti e fini e un grande allungo finale. Ottimo. 

Taurasi Riserva 2008 – Perillo: naso pulito, un po’ austero, floreale. In bocca è deciso il cambio di passo, è un vino multidimensionale che investe ogni angolo del palato. E’ completo con freschezza, energia, struttura, tannini molto fitti e notevole persistenza. Grande, esprime in pieno le potenzialità del territorio. 

Taurasi Principium 2007 – Vigna Maurisi: floreale, speziato, sia all’olfatto che al palato, armonico, dotato di grande progressione, tannini di qualità e ragguardevole persistenza. Perfetta l’integrità, è ancora giovane e sicuramente andrà molto lontano negli anni.

Paestum Aglianico Naima 2010 – Viticoltori De Conciliis: è una delle migliori espressioni del vitigno Aglianico in termini di finezza ed eleganza. Al naso offre piccoli frutti freschi tra i quali distinguiamo lampone e ribes. Il sorso è freschissimo, scattante, agile, con tannini setosi e notevole lunghezza. Intensità e tensione gustativa.  

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it