Banner
Banner
29
Giu

I tasting allo Scirocco Wine Fest - I vini di Spagna, Malta e Sicilia: non così diversi

on 29 Giugno 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione


(Giuseppe Colla e Federico Latteri)

Il primo tasting con i vini del Mediterraneo all'edizione 2019 dello Scirocco Wine Fest ha avuto come protagoniste la Spagna, Malta e la Sicilia. 

Interessanti le etichette proposte, espressioni di diversi territori con alcuni elementi in comune come le note fruttate mature, dovute al clima caldo e soleggiato e i particolari quadri aromatici, spesso definiti “mediterranei”. La degustazione è stata condotta da Federico Latteri di Cronache di Gusto insieme a Giuseppe Colla, enologo di Cantine Ermes. Sono state tante le domande poste dai numerosi partecipanti, desiderosi di conoscere i vari terroir, le tecniche di vinificazione e i possibili abbinamenti. Il secondo appuntamento si terrà sabato sera con i vini di Francia, Grecia, Turchia e Sicilia.

Di seguito l'elenco dei vini degustati con alcune note

Cava Blanc de Blancs Brut Reserva Anna de Codornìu – Codornìu (Spagna)
E' fatto con uve Chardonnay per il 70 per cento più Parellada, Xarel-lo e Macabeo. La spumantizzazione, eseguita secondo il Metodo classico, prevede un affinamento in bottiglia sui lieviti di almeno 15 mesi. Presenta un colore giallo dorato carico con un perlage abbastanza fine e persistente. Al naso sono evidenti sentori di crosta di pane, frutta gialla matura e un cenno agrumato. Il sorso è abbastanza fresco, consistente e tendenzialmente morbido.

Dok Malta Medina Chardonnay-Girgentina 2018 – Delicata (Malta)
E' un blend nel quale la Girgentina, varietà autoctona maltese, si unisce allo Chardonnay che dà ampiezza e struttura. Ha un naso fine con profumi di erbe mediterranee e una nota salmastra. Al palato è fresco, dinamico, salino e discretamente lungo. Ottima la bevibilità.

Quattro Quarti Bianco 2017 – Cantine Ermes (Sicilia)
Da uve Insolia, Grecanico, Catarratto e Carricante, affina per 4 mesi in acciaio sulle fecce fini. Intensi profumi di albicocca, pesca gialla, canditi e una lieve nota mielata precedono un sorso ricco, ben corrispondente con l'olfatto e sapido in chiusura.

Orestiadi Ludovico 2012 – Tenute Orestiadi (Sicilia)
E' il vino di punta dell'azienda, ottenuto da Nero d'Avola 90 per cento più un 10 per cento di Cabernet Sauvignon. Matura in barrique di rovere francese per 16-18 mesi. All'olfatto mostra buona complessità con frutta matura, prugna in particolare, cioccolato, liquirizia e una punta di caramello. In bocca è potente, avvolgente e persistente. Morbidi i tannini.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY