Banner
10
Lug

I siciliani mangiano pochi formaggi siciliani: il paradosso dell'Isola che mette in crisi un settore

on 10 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La ricerca


(Giuseppe Licitra)

I siciliani mangiano pochi formaggi prodotti nell'isola. I più diffusi nei punti vendita, supermercati e negozi alimentari, sono il Grana Padano Dop, il Parmigiano Reggiano Dop, la Pasta filata tipo Galbanone, la Ricotta fresca di pecora siciliana, il Galbanone. 

I prodotti a marchio Dop più venduti sono: Grana padano, Parmigiano, Asiago, Emmental, Taleggio. Solamente al sesto posto un siciliano: il Ragusano. Il prezzo medio dei prodotti lattiero caseari venduti in Sicilia è pari a 12,88 euro circa ed ha una variabilità alta, spaziando dai 6 euro della ricotta ai 50-60 euro dei formaggi particolari. È quanto emerge dal progetto di ricerca Putie dell'Università di Catania, presentato a Floresta, da Giuseppe Licitra, nel corso dell'evento Nebrodi Cheese Festival, finalizzato alla promozione dei prodotti territoriali di nicchia (leggi qui).

La ricerca è stata sviluppata su 518 punti vendita distribuiti in 157 comuni della Sicilia (40% del totale). “L’obiettivo del progetto - ha spiegato Licitra -  è stato quello di rilevare tutti i prodotti caseari presenti nei banconi espositivi, al fine di studiare la diversificazione dell’offerta, il posizionamento dei prodotti caseari tradizionali siciliani e migliorare le conoscenze sulle dinamiche dei prezzi al dettaglio, tra le diverse tipologie dei punti vendita, per l’origine dei prodotti, per il trattamento del latte (crudo contro pastorizzato), per i luoghi della trasformazione casearia (aziendale contro industriale), per la tipologia di prodotto (Dop, tipici tradizionali, industriali), per il livello di stagionatura. I risultati però sono sconfortanti con dati che riflettono alcuni dei principali problemi del settore lattiero caseario siciliano ovvero l'organizzazione dell'offerta e la distribuzione capillare".

Risultati non rassicuranti se si pensa che solo il 43% dei prodotti venduti in Sicilia ha origine in Sicilia. Il 41,53 % viene dal resto d’Italia ed il 15,13% dall’Europa. Mentre i formaggi a latte crudo sono solo il 34%, incluse le Dop. Le 4 Dop Siciliane (Ragusano, Pecorino Siciliano, Vastedda della Valle del Belice, Piacentinu Ennese) sono poco presenti, anche se riscontrano prezzi buoni e superiori ai prezzi medi (solo il Ragusano Dop è presente in circa 100 punti vendita). Solo il 12,5 % è prodotto in aziende agricole. Segnali di ottimismo e inversione di rotta emergono tuttavia nel corso del convegno organizzato a Floresta durante la manifestazione Nebrodi Cheese Festival. Per la prima volta in Sicilia, infatti, dei produttori si organizzano per selezionare i loro prodotti migliori, stagionarli in forma collettiva e sviluppare una strategia di distribuzione e marketing comune.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it