Banner
Banner
18
Apr

Una cena a 12 metri di profondità: inaugurata la nuova sala al ristorante Del Cambio di Torino

on 18 Aprile 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

di Anna Gagliardi

C’è una Torino di corridoi e cunicoli ipogei, non solo celebri per Pietro Micca, ma custodi di tesori che ne impreziosiscono la storia. Capita così che nel cuore del capoluogo sabaudo, in quel “Del Cambio”, diciannovemila bottiglie trovino dimora a dodici metri sottoterra. 

Sopra, in cucina, regna Matteo Baronetto, chef stellato che ha dato anima al nuovo corpo del ristorante prediletto da Cavour; sotto ci pensa il sommelier Davide Buongiorno a guidare i primi fortunati commensali tra blasonate etichette e piccoli meritevoli viticoltori. In tutto, oltre 2.200 referenze che fanno la storia del vino. Qui è stata inaugurata l’ultima “sala” del ristorante aperto nel 1757, ma a dire il vero è la più antica, visto che quelle cantine risalgono addirittura al 1600. Si tratta di un braccio di corridoio di mattoni, illuminato ad arte su un lungo tavolo in legno che può ospitare fino a 22 commensali (ma non meno di 8) su alti sgabelli. La formula è volutamente easy, a sdrammatizzare l’atmosfera che un luogo storico come quello teoricamente impone.

Chi sceglie di cenare lì viene accompagnato nella cave a scegliere il vino da sorseggiare. Dopodiché ci pensa Baronetto a ideare il menu adeguato, servito su vassoi da cui attingere. L’obiettivo è favorire la convivialità, andare oltre il rigore degli stucchi e dei velluti della Sala Cavour al piano terra, dove Camillo Benso amava pranzare, e vivere un’esperienza sensoriale plurima. Un’esclusiva che solo il Cambio (i torinesi omettono il “Del”) può offrire, grazie all’intreccio di storia e di stella (Michelin) tra il mistico e il profano. Per l’inaugurazione una verticale di Dom Pérignon rosé (2005, 2004, 2003) ha suggerito allo chef gamberi, vitello tonnato, acciughe e altri sapori mixati in un’alternanza di tradizione e innovazione. Da provare.

 

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it