Banner
Banner
03
Feb

Amarone "vola" sui mercati internazionali: l'export segna + 10 per cento

on 03 Febbraio 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Vola l'Amarone sui mercati internazionali, con una crescita in valore del 10% nel 2017 e con il 68% dei volumi complessivi del Re della Valpolicella destinati all'estero. 

Lo rileva, al Sustainable Wingrowing summit - alla vigilia di Anteprima Amarone - l'indagine annuale svolta dall'Osservatorio Vini della Valpolicella e curata da Nomisma-Wine Monitor su un campione rappresentativo di imprese produttrici. Luce verde su tutti i principali mercati di destinazione, a partire dalla Germania (+30%) che con quasi un quarto delle vendite rappresenta il principale sbocco per l'Amarone. Bene anche gli Usa (+10%), mentre Svizzera e Regno Unito segnano incrementi vicini al 5%. Tra gli sbocchi secondari è alto il gradimento nei mercati asiatici, con Cina e Giappone che crescono del 15%. "In un anno non facile per il segmento dei rossi fermi italiani - ha detto la direttrice del Consorzio tutela vini Valpolicella, Olga Bussinello - l'Amarone conferma il suo forte appeal sui mercati internazionali, complice da una parte la ripresa economica, dall'altra una maggior forza commerciale del nostro tessuto imprenditoriale e del nostro brand. Una buona notizia, che ci permette di festeggiare quest'anno le nozze d'oro della denominazione nella consapevolezza di aver intrapreso la strada giusta".

Ma la sorpresa più rilevante arriva dal mercato interno, che chiude il 2017 in grande ascesa (+20%), trainato dall'aumento dei consumi fuori casa. In Italia infatti la Gdo detiene un ruolo marginale nella distribuzione di Amarone (25% la quota, per un valore peraltro in crescita di quasi il 13%), mentre ristorazione ed enoteche assorbono assieme il 60% del mercato interno. Infine, la vendita diretta, grazie anche al significativo incremento di turisti in Valpolicella, cresce quasi il doppio della media regionale di arrivi dal 2009 al 2016 (+54%). Secondo le elaborazioni Nomisma-Wine Monitor l'Amarone ha prodotto lo scorso anno un giro d'affari pari a circa 355 milioni di euro. La Valpolicella, con 7994 ettari vitati e circa 2300. aziende produttrici, è la più grande Doc italiana tra le 20 che festeggiano i cinquant'anni della denominazione nel 2018.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY