Banner
Banner
03
Apr

Vino in Sicilia, i primati di Messina

on 03 Aprile 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(Un vigneto della Doc Faro)

C'è una provincia in Sicilia che nel vino racchiude primati e suggestioni. Non è tra quelle più citate, né tra quelle a cui si pensa subito quando si parla di terroir, cantine o produttori dell'Isola. 

Eppure la storia - e non solo - è dalla sua parte. È la provincia di Messina, geograficamente una delle più grandi con 108 comuni, Eolie comprese, due vulcani attivi e due mari che la circondano. E tre Doc: Faro, Mamertino e Malvasia delle Lipari. Antiche e tutte da rilanciare. Passiamo ai primati e alle suggestioni. A Naxos, oggi sempre provincia di Messina, sbarcò nel 735 avanti Cristo la prima colonia di greci. I cronisti del tempo raccontano che portarono la vitis vinifera. È probabile che anche i fenici, navigatori per definizione, avessero portato le viti per fare uva e vino in Sicilia. Ma per molti storici quella di Naxos è una data certa di inizio. L'avvio di un modo avanzato di fare il vino. Quindi primato più suggestione. Passiamo ad altro. Oggi la provincia di Messina è l'unica che prevede nei disciplinari delle proprie e antiche Doc i vitigni a bacca rossa più importanti in assoluto, Nero d'Avola e Nerello Mascalese. Non ci sono altre denominazioni datate che li comprendono entrambi. Questo sta a significare anche varietà dei territori in unico contesto che ha pochi eguali. Tali da consentire la coltivazione sia di Nero d'Avola che di Nerello Mascalese, che sono varietà molto diverse tra di loro. E poi prendiamo la Doc Faro: un unico comune che è Messina, la terza città siciliana, un territorio che abbraccia due mari, il Tirreno e lo Ionio. Chi può dire altrettanto? 

Ed ancora: spostiamoci sulle Eolie. A parte la Malvasia che in versione secca col marchio Doc potrebbe avere importanti prospettive, c'è anche il Corinto nero che proprio in queste piccole isole ha trovato una terra d'elezione. Un vitigno sconosciuto ai più, eppure a sentire i guru della vitivinicoltura, sarebbe uno degli antenati del Sangiovese. Che poi si diffuse nel centro Italia. E potremmo ancora continuare. Magari col Mamertino, la Doc che dai Peloritani guarda il Tirreno. E che, sembra, era il vino prediletto da Giulio Cesare. 

Attenzione. Resta molto da fare. Ed i produttori, le imprese, i vignaioli, hanno un compito arduo, ma fondamentale. Essere determinati nel rilanciare questi territori con l'unica idea che al meglio non c'è limite. Se saranno animati da questi obiettivi il futuro potrà essere molto roseo. Ma le potenzialità sono enormi. Tutto questo ci ha anche spinto ad organizzare un grande evento dedicato ai vini della provincia di Messina. Il 9 aprile è il giorno del Marina del Nettuno Gourmet (leggi qui e  anche qui) dove parteciperanno la stragrande maggioranza delle cantine per una grande festa per celebrare questi primati, assaggiare nuove annate o nuovi vini di questa provincia e scambiarci sensazioni e suggestioni. Uno scatto d'orgoglio per Messina. Che è pur sempre la terza città della Sicilia. Lungo lo Stretto, in un luogo dal panorama mozzafiato. Vi aspettiamo.

F.C.

Share

Commenti  

 
+1 #1 Ruggero Vasari 2018-04-03 20:06 Dimenticare il Nocera, caro cronista! Il vitigno Novera è previsto nel disciplinare delMamertino Doc. Oggi il Nocera è vinificato anche in purezza e miete allori nazionali e internazionali. Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY