Banner
Banner
04
Ott

La svolta della Doc Monreale: vitigni ammessi da 12 a 4 e (per ora) niente nome Sicilia

on 04 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(Mario Di Lorenzo)

Vitigni ammessi da 12 a 4. E si gioca tutto sulla forza del nome Monreale. In estrema sintesi è la svolta della denominazione di origine contollata di uno dei comuni siciliani più famosi al mondo, Monreale per l'appunto, in provincia di Palermo, da poco entrata a far parte del Patrimonio Unesco.

Poche ore fa l'assemblea dei soci, 8 su 10 quelli presenti, ha approvato il via libera ad alcune importanti modifiche del disciplinare. Si riducono ad un terzo i vitigni ammessi: da 12 passano a 4. Niente più Chardonnay e Cabernet, ma neanche Nero d'Avola e altri ancora. Con queste modifiche, qualora venissero approvate, si potrà produrre Doc Monreale solo con Catarratto, Insolia, Perricone e Syrah. Inoltre, almeno per ora, non ci sarà nessuna richiesta per aggiungere al nome Monreale quello di "Sicilia" come già fanno alcune denominazioni dell'Isola, Etna esclusa. Ed è probabile che proprio l'Etna abbia un po' ispirato qualcuno dei soci del consorio riconoscendo che l'identità marcata giocata sulla verticalità del territorio, sta dando grandi risultati grazie anche ad una qualità media dei vini molto alta. Altra modifica discussa, la possibilità di inserire in fronte etichetta il nome dei 4 vitigni ammessi. Per Mario Di Lorenzo, presidente del Consorzio da quasi sei anni, è un risultato importantissimo, un obiettivo perseguito da anni per dare maggiore autorevolezza al territorio valorizzando quelle varietà di uve di antica tradizione o che si sono particolarmente adattate bene come nel caso del Syrah. Domani, a Camporeale Day si parlerà di questa piccola-grande svolta per una Doc con un nome dal futuro promettente. 

C.d.G.

Share

Commenti  

 
0 #1 Biagio 2018-10-05 09:34 Ma togliete anche il Syrah a questo punto, lasciate solo i vitigni indigeni e tipici,
Oppure fa comodo a qualche produttore che ci sia?
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY