Banner
Banner
12
Ott

Etnambiente, si allarga la rete dei comuni che dicono "no" alle discariche abusive sull’Etna

on 12 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(Diego Bongiovanni, Christian Liistro, Valeria Carastro, Gregorio Calì)

Vi avevamo dato notizia del progetto Etnambiente, lanciato dalla Strada del Vino e dei sapori dell’Etna, in collaborazione con altre 19 associazioni del territorio, per dire basta alle micro discariche abusive sull’Etna. A distanza di  tre mesi dal primo test, iniziato nel Comune di Piedimonte Etneo, quali sono i risultati?  

Di certo sono positivi, al di sopra delle aspettative e a dispetto di chi credeva fosse impossibile innescare un circuito virtuoso di senso civico. La diffusione capillare dell’App di segnalazione di Etnambiente ha cominciato a muovere i primi passi verso la realizzazione della propria ambizione: una distribuzione capillare sul territorio dell’Etna e sui comuni limitrofi. Ebbene, in soli due mesi sul territorio di Piedimonte sono state ricevute circa 30 segnalazioni. Non poche, se si considerano i tempi pregressi e la mancanza del rispetto ambientale, che deturpava il territorio. Delle 30 segnalazioni ricevute, 20 sono state prese già in carico mentre 10 sono state rifiutate per motivi tecnici. Oltre i confini delimitati dal progetto, da tutta l’Etna, sono giunte circa 180 segnalazioni con il semplice passaparola.

Ma non solo. Iniziato da Piedimonte, comune dal quale è partito il test, il progetto Etnambiente si è esteso nell’ultimo mese ai comuni di Biancavilla, Bronte, Francavilla di Sicilia, Milo, Randazzo e Viagrande. Questo significa che i territori coinvolti sono ora tutti monitorizzabili, ma soprattutto denunciabili attraverso l’App. Altri 5 comuni hanno richiesto invece l’attivazione del protocollo d’intesa: Santa Venerina, Sant’Alfio, Aci Sant’Antonio, Adrano, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia.

“L’unione di tutte le parti coinvolte (cittadini, imprenditori, istituzioni, associazioni) contro il problema ha cominciato a portare i propri benefici che speriamo vivamente possano trovare piena espressione durante la settimana dedicata alla SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) – ha affermato Christian Liistro, coordinatore del progetto e consigliere nel CdA della Strada -. Durante questa settimana, che va dal 17 al 25 novembre, tutti i partner di Etnambiente, con il supporto del Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Siciliana, organizzeranno attività volte a sensibilizzare i cittadini e i bambini alla grave situazione dei rifiuti e, attraverso safari fotografici con l’App Etnambiente, a restituire una mappatura del territorio di grande utilità per le istituzioni preposte. In questa occasione, l’utilizzo dell’App sarà esteso a tutti i cittadini di Catania e provincia, e non solo ai cittadini dei comuni aderenti al protocollo Etnambiente. Una grande occasione per lavorare insieme e dare una mappa di pronto intervento a sindaci e funzionari regionali”.

L’ambizione adesso è quella di coprire tutti i 20 comuni dell’Etna. Non è certo facile lavorare sul cambiamento culturale ed innescare una nuova sensibilizzazione civica, ma qualcosa in tempi brevi è già cambiata. “Le stesse associazioni partner del progetto sono sorprese della maniera veloce con cui si è diffuso Etnambiente, che in poco tempo è diventato virale. Andiamo avanti così e non ci fermeremo fin quando l’Etna non avrà la cura che merita”, conclude Liistro. 

F.L.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY