Banner
Banner
30
Lug

Caso Prosecco, il Consorzio avvia un’indagine

on 30 Luglio 2012. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'intervento

Il caso di un vino in Germania che evoca il Prosecco sollevato da cronachedigusto.it scatena la reazione di uno dei Consorzi di tutela.

Giancarlo Vettorello (nella foto), direttore del Consorzio Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, annuncia l'intenzione di volere avviare un'indagine. Come lui stesso conferma, l'agropirateria in Germania non è affatto un fenomeno sporadico, e quest'ultimo intercettato non sarebbe altro che l'ennesimo tentativo di scimmiottare la perla enologica Made in Italy più famosa al mondo.  

Ad occuparsi del probabile plagio sarà proprio lo studio legale che il Consorzio, insieme al Consorzio Prosecco Doc e a quello dei Colli Asolani, ha aperto in quel Paese proprio per contrastare il ricorso all’italian sounding. Sintomo questo del successo che gode il prodotto all'estero e in particolare in Germania, un mercato molto forte che nell'ultimo anno ha visto commercializzate 35milioni di bottiglie assorbendo il 34% dell'export.

“L’uso del termine Secco e la vestizione che evoca lo stile italiano è un’abitudine assai diffusa in molte zone viticole tedesce – dichiara Vettorello -. Prima, la produzione di Prosecco, negli anni precedenti il riconoscimento della denominazione, era vittima di plagi più di adesso, esisteva un vino generico da tavola su cui non vi erano controlli, ora non c’è nessuna possibilità di falsificare il Prosecco, è protetto in tutta Europa, e ad alcuni produttori non rimane che inventare vini di fantasia”.

Su quest’ultima intercettazione del Bodensee Secco il direttore assicura: “Lo studio legale cui si appoggia il Consorzio verrà immediatamente allertato. Segnaleremo l’etichetta e valuteremo se vi sono le condizioni per mettere in atto un’azione contro questo produttore. Ma già da tempo stiamo conducendo lì indagini approfondite su casi di speculazione attorno all’immagine del vino italiano. Sul caso specifico del Bodensee Secco posso dire che siamo dinnanzi ad un banale tentativo di suggerire una similitudine”. 

C.d.G.

Share

Commenti  

 
+2 #1 paolo fabrizio bened 2012-07-31 17:12 sarebbe proprio il caso che la signora Merchel pagasse tutte le frodi che i suoi connazzionali commettono ai danni del nostro paese , con i vari falsi Parmisan, Muzzarella, pro Secco, prosciutti vari, ecc ecc… Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY