Banner
Banner
06
Ott

Emergenza furti di uve sull'Etna: e i vignaioli organizzano delle ronde notturne

on 06 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il caso

Non è una storia che salta agli onori delle cronache solo quest'anno. Anzi. Sull'Etna è una storia vecchia. Ma che quest'anno, in particolare, ha messo ancora di più "sul piede di guerra" vari produttori. 

Nelle contrade è davvero emergenza di furti di uva. Secondo le prime stime, in poco tempo, sono stati fatti sparire dai tralci qualcosa come 1.500 chili di uva. Se il valore in sè dell'uva si aggira tra i 1.500 euro e quasi 4.000 euro, è il valore che poi genera quest'uva a far arrabbiare i produttori etnei. Perché sono stati fatti sparire, in pratica, dalle prime stime, uve atte a produrre quasi 1.500 bottiglie di pregiato vino dell'Etna. Bottiglie che possono anche avere un valore di 40-50 euro ciascuna. Insomma mica robetta da 4 soldi. A lanciare l'allarme è Vincenzo Lo Mauro, amministratore delegato della Vini Franchetti: "Come ogni anno, in questa parte del territorio - racconta - avvengono furti di uve, che possono andare da piccoli a grandi quantitativi. Le forze dell'ordine fanno quello che possono, ma credo che alla fine davvero si potrebbe fare qualcosa di più, visto che le aziende spendono tantissimi soldi per mantenere il prestigio di questo territorio". 

Per questo alcune aziende (oltre la Franchetti, anche Frank Cornelissen, per esempio) hanno deciso di effettuare delle ronde con i propri dipendenti: "Pattugliamo il territorio - spiega Lo Mauro - Notte e giorno, qui non si può stare mai tranquilli. Appena vediamo auto o movimenti sospetti, ci fiondiamo. E' un territorio troppo complesso, troppo parcellizzato, è davvero difficile tenerlo sotto controllo, ma non possiamo fare altro. Su quelle piante ci sono i nostri sacrifici". 

Impossibile pensare ad un sistema di videosorveglianza: ci vorrebbero troppe telecamere, ed anche delle più tecnologiche, visto che dovrebbero riprendere anche la notte, ma ci vorrebbero decine e decine di apparecchi, vista l'estensione del territorio stesso. Per questo i controlli "fai da te". "Cerchiamo in questo modo di creare un piccolo deterrente per queste persone", dice Lo Mauro. Si tratta di ladri, che però, dimostrano di essere anche abbastanza preparati in materia enologica. Visto che vengono rubate solo le uve perfette e pronte per essere trasformate in vino. "Si tratta di sicuro di un gruppo organizzato - dice Lo Mauro - Agiscono come se stessero facendo una rapina in gioielleria, con i minuti contati, rischiando a trasportarla chissà dove. Perché è chiaro che questa uva, sistemata in qualche modo, magari dentro alle cassette, poi dal vigneto deve uscire. Per andare ancora non lo abbiamo capito". Lo Mauro ha fatto sapere che cercherà di sensibilizzare quanto più possibili i sindaci dei vari comuni etnei: "Noi non siamo sceriffi, non siamo niente - conclude Lo Mauro - Siamo solo persone che curiamo i nostri territori e non possiamo sopportare di subire simili affronti".

G.V.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY