Banner
Banner
05
Nov

Choc alla Settesoli, licenziato il dg Li Petri

on 05 November 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il caso


(Salvatore Li Petri)

La notizia era nell'aria da qualche giorno. Ora è ufficiale. Il consiglio di amministrazione delle cantine Settesoli presieduto da Giuseppe Bursi ha licenziato in tronco il direttore generale Salvatore Li Petri.

Un provvedimento choc per la più importante cantina sociale siciliana ed una delle più significative di tutta Italia. Non si conoscono i motivi del licenziamento sebbene nella comunicazione inviata lo scorso venerdì a Li Petri via pec si parli di giusta causa e voci non confermate parlano di addebiti scaturiti dalla gestione con la presidenza di Vito Varvaro, conclusasi a sua volta in modo traumatico lo scorso dicembre. Al momento da parte della Settesoli solo una striminzita nota in cui confermava la fine del rapporto con Li Petri e lo ringraziava per il lavoro fatto. Così come non si conosce il successore di Li Petri. Per ora il ruolo sarà assunto ad interim da Giuseppe Bursi. Mentre è molto probabile che lo stesso direttore licenziato (neanche lui al momento ha rilasciato dichiarazioni) impugnerà il provvedimento. Li Petri, 54 anni, direttore della Settesoli dalla fine del '98, già per la verità lo scorso 19 ottobre aveva ricevuto una prima lettera di contestazione da parte del cda formato da nove componenti. L'invio della replica dello stesso direttore non li ha dissuasi dal prendere una decisione drastica. 

Come è noto lo scorso dicembre al termine di due mandati nel ruolo di presidente, l'assemblea dei soci non ha rieletto come componente del cda Vito Varvaro, il manager siciliano venuto dal nord a guidare la più importante cantina sociale su suggerimento di Diego Planeta presidente per lunghissimo tempo della Settesoli e fautore della straordinaria evoluzione di questa cantina con sede a Menfi nell'Agrigentino. Nella sostanza in meno di un anno l'assemblea dei soci ha fatto fuori Varvaro confermando solo cinque dei nove consiglieri uscenti. Il cda ha poi eletto alla presidenza Giuseppe Bursi, storico socio e dirigente dell'assessorato siciliano all'Agricoltura. E adesso questo cda con Bursi presidente ha licenziato il direttore generale Li Petri. Ricordiamo che la Settesoli gestisce circa cinquemila ettari di vigneto con circa duemila soci nelle campagne di Menfi a cavallo delle province di Agrigento, Trapani e Palermo. Oggi fattura 55 milioni di euro e produce circa 25 milioni di bottiglie, di cui un milione e 800 mila bottiglie appartengono alla linea Mandrarossa che rappresenta il top dell'azienda, una linea che sta dando significativi risultati commerciali e di immagine.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY