Banner
Banner
16
Set

Best Italian Wine Awards 2017, un super tuscan è il vino migliore per Luca Gardini

on 16 Settembre 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il premio


(La premiazione dello scorso anno)

Non c'è storia. Anche quest'anno il vino migliore d'Italia, secondo il premio Biwa, Best Italian Wine Awards ideato da Luca Gardini, proviene dalla Toscana. 

Lo scorso anno (in questo link la classifica del 2016) era stato un Brunello di Montalcino (Cerretalto 2010 di Casanova di Neri) a conquistare il gradino più alto del podio; quest'anno, invece ci si sposta di un po' di chilometri, a Castiglion Fibocchi in provincia di Arezzo, dove c'è la Tenuta Sette Ponti di Antonio Fioravante Moretti Cuseri. Lui ha prodotto, secondo la giuria, il vino migliore d'Italia: l'Oreno 2015. A decretare la classifica, una giuria internazionale, con esperti italiani e da Stati Uniti, Gran Bretagna, Spagna e Giappone. Moretti è un imprenditore del mondo della moda (amico di Patrizio Bertelli-Prada, al quale ha ceduto l’azienda Car Shoe, mocassini con pallini artigianali) con la passione per il vino. Tanto da allargare i suoi possedimenti. È approdato in Sicilia (a Noto e sull’Etna), e ha esteso la proprietà in Maremma. E a Bolgheri, zona dei Supertuscan, da dove arriva l’Orma, il vino che Papa Francesco ha bevuto sulla rotta Roma-Bogotà. Il vino è nato nel 1999 e Moretti era sul podio del Biwa nel 2013 (terzo posto) e nel 2014 (secondo posto). Lo scorso anno era fuori dalla classifica. Un vino che è cambiato in questi anni. Non c'è più il Sangiovese, sostituito con Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, mentre resta il Merlot. 

Per quanto riguarda i Biwa, ancora dominio dei vini piemontesi, che piazzano in classifica 13 etichette, seguite da Toscana con 10- Medaglia d'argento per un vino "storico", il dolomitico Terlaner Rarity 1991, 25 anni di affinamento. Subito dopo ecco il raffinato Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2006 della famiglia Lunelli. Il Trentino e l’Alto Adige piantano 5 bandierine, una la Val d’Aosta con il Nathan di Ermes Pavese. E dalle alture arriva il lombardo Sassella Rocce Rosse di Arpepe, il Nebbiolo delle Alpi. È l’anno del debutto del Sangiovese di Romagna, con il Torre San Martino di Maurizio Costa. La premiazione si terrà il 18 settembre alle ore 11,30 presso la Fondazion Cariplo di Milano. 

Ecco la classifica

  1. Oreno 2015 – Tenuta Sette Ponti – Toscana
  2. Terlaner Rarity 1991 – Cantina Terlano – Alto Adige
  3. Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Trentodoc 2006 – Ferrari F.lli Lunelli – Trentino
  4. Barolo Ravera 2013 – Elvio Cogno – Piemonte
  5. Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2012 – Casanova di Neri – Toscana
  6. Valtellina Superiore Rocce Rosse Sassella Riserva 2007 – AR.PE.PE. – Lombardia
  7. Bolgheri Sassicaia 2014 – Tenuta San Guido – Toscana
  8. Gewürztraminer Epokale Spätlese 2009 – Tramin – Alto Adige
  9. Trebbiano d’Abruzzo 2013 – Valentini – Abruzzo
  10. Barolo Monprivato 2012 – Giuseppe Mascarello e figlio – Piemonte
  11. Brunello di Montalcino Poggio di Sotto Riserva 2011 – Poggio di Sotto- Toscana
  12. Furore Bianco Fiorduva 2015 – Cantine Marisa Cuomo – Campania
  13. Vin Santo di Vigoleno 2007 – Alberto Lusignani – Emilia Romagna
  14. Vecchio Samperi – Marco de Bartoli – Sicilia
  15. Brunello di Montalcino Pianrosso 2012 – Ciacci Piccolomini d’Aragona – Toscana
  16. Brunello di Montalcino 2012 – Biondi Santi – Toscana
  17. Il Caberlot 2014 – Podere il Carnasciale – Toscana
  18. Vernaccia di Oristano Riserva 1991 – Azienda Vinicola Attilio Contini – Sardegna
  19. Barolo Monvigliero 2013 – Comm. G.B. Burlotto – Piemonte
  20. Barolo Ciabot Tanasio 2013 – Francesco Sobrero – Piemonte
  21. Barolo Parussi 2013 – Massolino Vigna Rionda – Piemonte
  22. Taurasi Riserva Vigna Quintodecimo 2012 – Quintodecimo – Campania
  23. Barolo Margheria 2013 – Azelia – Piemonte
  24. Mossone 2015 – Santa Barbara – Marche
  25. Brunello di Montalcino Riserva 2011 – Le Potazzine – Toscana
  26. Morellino di Scansano Riserva Calestaia 2011 – Roccapesta – Toscana
  27. Gattinara Pietro 2013 – Paride Iaretti – Piemonte
  28. Montevetrano 2015 – Montevetrano – Campania
  29. Nathan 2014 – Ermes Pavese – Valle d’Aosta
  30. Barolo Parafada 2013 – Palladino – Piemonte
  31. Barbaresco Rabajà 2014 – Giuseppe Cortese – Piemonte
  32. Barolo Bricco delle Viole 2013 – Mario Marengo – Piemonte
  33. Barolo Gramolere 2013 – Fratelli Alessandria – Piemonte
  34. Brunello di Montalcino 2012 – Col d’Orcia – Toscana
  35. Arcurìa Etna Rosso 2014 – Graci – Sicilia
  36. Barolo Vigna Rionda Ester Canale 2013 – Giovanni Rosso – Piemonte
  37. Faro 2012 – Azienda Agricola Palari – Sicilia
  38. Barbaresco Pora 2014 – Musso – Piemonte
  39. Romagna Sangiovese Riserva Vigna1922 2013 – Torre San Martino – Emilia Romagna
  40. San Leonardo 2011 – Tenuta San Leonardo – Trentino
  41. Turriga 2013 – Argiolas – Sardegna
  42. Amarone della Valpolicella Ca’ del Lupo 2013 – Azienda Agricola Rizzi Luigino e Claudio – Veneto
  43. Franciacorta Cabochon Brut 2012 – Monte Rossa – Lombardia
  44. Private Cuvée Andreas Huber 2015 – Pacher Hof – Alto Adige
  45. Amarone della Valpolicella Classico Riserva La Mattonara 2006 – Zýmē – Veneto
  46. Franciacorta Berlucchi Palazzo Lana Riserva Satèn 2008 – Guido Berlucchi – Lombardia
  47. Malvasia 2015 – Skerk – Friuli Venezia Giulia
  48. Castelli di Jesi Verdicchio Classico Riserva San Paolo 2015 – Pievalta – Marche
  49. Vintage Tunina 2015 – Jermann – Friuli Venezia Giulia
  50. Kamen Pietra 2015 – Azienda Agricola Zidarich – Friuli Venezia Giulia

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY