Banner
Banner
21
Mar

Olio, dalla Sicilia un'etichetta provocatoria

on 21 Marzo 2012. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La provocazione

L’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia presenta al Sol di Verona un'etichetta di Olio Extra Vergine di Oliva che fa presente il paradosso dell’ultima normativa comunitaria sulla commercializzazione dell’olio.

Riporta l’origine in tutto e per tutto siciliana del prodotto, dall’ulivo, alle olive, al processo di lavorazione e confezionamento.
 
Un messaggio chiaro dell’ente che adesso dovrà occuparsi anche di certificazione dell’olio sull’Isola. Una presa di posizione per difendere l’identità territoriale dell'oro verde e della sua storia millenaria contro leggi che vorrebbero, con un colpo di spugna, livellare il valore determinante la qualità: la terra d’origine.
 
Secondo quanto disciplinato dall’UE, e poi normato in Italia, si impedirebbe di indicare la provenienza territoriale dell’olio.
 
E qui appunto starebbe il paradosso o l'”assurdità”, come tiene a precisare una nota dell’Istituto. Come previsto da queste leggi un prodotto fatto negli USA potrebbe riportare in etichetta un riferimento alla Sicilia, inducendo il consumatore a credere erroneamente che si tratti di un prodotto siciliano mentre l’Olio Extra Vergine di Oliva realmente prodotto da una filiera totalmente siciliana, dall'ulivo al confezionamento finale, non potrebbe ricomunicare in etichetta che si tratta di un prodotto siciliano autentico. Una legge che non difenderebbe affatto il Made in Italy dal fenomeno della contraffazione di cui è vittima all'estero.

“Si continua a considerare l’olio solo un ammasso di grasso piuttosto che un prodotto da tutelare e valorizzare sia per la sua identità sia per le sue caratteristiche qualitative. Questo è il risultato dell’internazionalizzazione. Non possiamo disciplinare i diametri dei fagioli e dimenticare che siamo nello scenario internazionale dove l’identità conta più di tutto  il resto. Troppo diritto produce ingiustizia”, commenta il direttore dell’Irvos e dirigente all’assessorato regionale all’Agricoltura Dario Cartabellotta.
 
La provocazione ben chiara sull’etichetta che porterà l’Istituto a Veronafiere sottolinea che il prodotto è destinato esclusivamente alla esportazione in paesi extra UE dove si applicano le norme di commercializzazione dei prodotti alimentari vigenti in quei paesi. Sottolineando come invece l’applicazione delle normative comunitarie danneggino il prodotto stesso.
 
“Con questo ultimo regolamento europeo sull’olio extravergine è come se avessero fatto il regolamento del vino sfuso, secondo il quale a secondo da dove lo si acquista e lo si manipola o lo si tratta c’è comunque il prodotto finale.  L’Unione da un lato ha spinto molto per migliorare la qualità facendo nascere le denominazioni protette, ma con questo ultimo regolamento ha decisamente fatto un passo indietro”.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY