Banner
07
Lug

Il menù di Dolce e Gabbana a Villa Igiea Pasta, caponata, tanti dolci e champagne

on 07 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La curiosità

Un pasto da cucina casalinga quello scelto dagli stilisti per i 400 ospiti della mega festa organizzata stasera a Palermo nell'evento più glamour dell'anno

Cosa mangiano due stilisti di fama mondiale nel loro evento più promozionale e glamour dell'anno? Quello che avrebbero mangiato i loro nonni a casa. 

Magari in un giorno di festa. Gli stilisti sono Domenico Dolce e Stefano Gabbana. Non due nomi qualunque. I due, come è noto, hanno scelto Palermo per il loro evento dell'anno. Il centro storico come location per le loro richiestissime sfilate che approderanno anche a Monreale. A noi piace poter raccontare il menù della loro cena più importante. Quella di stasera 7 luglio cominciata a tardissima sera, nell'albergo da loro prescelto come quartiere generale di tutto il mega evento che durerà fino al 10 luglio. Ovvero il Grand Hotel Villa Igiea, un luogo magico dove è possibile respirare l'aria del Liberty e della Belle Epoque. Oggi con yacht enormi attraccati a poca distanza e poi il grande fermento di questa manifestazione tra le più glamour dell'anno.

A Carmelo Trentacosti, lo chef di Villa Igiea, talento puro applicato a una cucina è arrivata una richiesta minimal, ma di sostanza allo stesso tempo. E così Dolce, Gabbana e i loro oltre 400 ospiti mangeranno in modo semplice. Come forse si mangerebbe a casa di nonni siciliani in una domenica d'estate. In tutto tre portate e una valanga di dolci rigorosamente siciliani. Ecco allora il primo, un timballo di melanzane con le fettuccine al pomodoro e al basilico. Poi un pesce, in questo caso filetto di ricciola con una classicissima caponata. E per dessert una cassata gelato. Tutto by Villa Igiea. E sappiamo che Trentacosti si farà apprezzare. Ha il talento e l'esperienza per interpretare al meglio queste icone del mangiare siciliano. E lo immaginiamo un po' teso mentre i piatti escono dalla cucina grazie a un servizio imponente di quasi 50 camerieri. Poi in pista, mentre si balla, arriveranno geli di melone, di mandarino, cannoli, cassate, varie granite e il trionfo della gola che è un dolce a base di biancomangiare. Tanto per dire che la Sicilia, in fatto di dolci, non teme confronti con nessuno. Il tutto con fiumi e fiumi di Champagne, in questo caso Dom Pérignon Vintage 2006. Per il direttore di Villa Igiea Vito Giglio sarà un'altra prova importante: il suo impegno per tenere alto il nome di Villa Igiea, anche in questo caso, non passerà inosservato.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it