Banner
Banner
06
Feb

Guida Michelin Francia 2018, pioggia di stelle (anzi di macaron): due nuovi tristellati

on 06 Febbraio 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La guida

La Francia è sempre più lontana dagli altri paesi del mondo come numero di stelle Michelin: ne conta, aggiungendo quelle di quest'anno, ben 621. Un numero impressionante. Badate bene, però. da queste parti si chiamano macaron. 

La cerimonia che si è tenuta a La Seine Musicale a Parigi, ha anche svelato la presenza di nuovi tristellati, portando il numero a 28. Con una conferma già trapelata nei giorni scorsi: la rinuncia delle Tre Stelle di Sebastien Bras. Lo chef, che ha il massimo riconoscimento dal 1999 ha chiesto ed ottenuto di non essere inserito in guida.  Come detto sono due i nuovi tristellati: Marc Veyrat con La Maison des Bois di Manigod (piccolo comune montano dell'Alta Savoia e rinomata stazione sciistica) e il corso Christophe Bacquié, dal 2009 alla guida del ristorante dell'esclusivo Hotel du Castellet, a Le Castellet, in Provenza. 

Due stelle arrivano a Lione per premiare doppiamente due chef giapponesi: Takao Takano e Au 14 Fevrier di Tsuyoshi Arai. Secondo macaron anche per Jean Sulpice e il ristorante omonimo di Aix les Bains, e per l'Hostellerie Jerome di La Turbie, a pochi minuti da Monaco, guidata da Bruno e Marion Cirino. A Nizza doppio macaron per i fratelli Torteaux di Flaveur. Ma a fare notizia è l'assenza di nuovi bistellati nella Ville Lumiere.

La compensazione arriva con l'assegnazione delle prime stelle, con la pioggia che premia Parigi. Tra i premiati tante cucine straniere, compreso un baluardo di cucina italiana in città: l'Emporio Armani Caffè e la cucina di Massimo Tringali. E poi la Table de Bruno Verjus, Alan Geaam, L'Arcane, Le Chateaubriand di Inaki Aizpitarte, L'Écrin, Comice, Copenhague, Ken Kawasaki, Jean Chauvel, Loiseau Rive Gauche, Mavrommatis, Monté e Quinsou, per un totale di 14 nuove prime stelle nella capitale. A Bordeaux arriva la prima stella per Garopapille, e festeggia anche La Quatrieme Mur. Equa la distribuzione sul resto del territorio nazionale. Ma nessuna donna nel novero dei premiati.

I nuovi stellati

Tre Stelle

  • La Maison des Bois (Manigod)
  • Hotel Du Castellet (Le Castellet)

Due Stelle

  • Au 14 février (Saint-Amour-Bellevue)
  • Takao Takano (Lione)
  • Jean Sulpice (Aix-les-Bains)
  • Hostellerie Jerome (La Turbie)
  • Flaveur (Nizza)

Una Stella

  • Table de Bruno Verjus (Parigi)
  • Alan Geaam (Parigi)
  • L'Arcane (Parigi)
  • Le Chateaubriand (Parigi)
  • L'Écrin (Parigi)
  • Comice (Parigi)
  • Copenhague (Parigi)
  • Le Domaine de la Corniche (Rolloboise)
  • Emporio Armani Caffe (Parigi)
  • Jean Chauvel (Boulogne-Billancourt)
  • Ken Kawasaki (Parigi)
  • Loiseau Rive Gauche (Parigi)
  • Mavrommatis (Parigi)
  • Monté (Parigo)
  • Quinsou (Parigi)
  • Auberge de Bagatelle (Le Mans)
  • Auberge Grand-Maison (Mur de Bretagne)
  • L'Essentiel (Deauville)
  • L'Hysope (La Rochelle)
  • IMA (Rennes)
  • Intuition (Saint-Leu)
  • Le Pousse-Pied (La Tranche-sur-Mer)
  • Château de Courban (Courban)
  • Jérôme Feck (Chalon-en-champagne)
  • Le Marcq (Marcq-en-Bareuil)
  • L'eau des Vignes (Macon)
  • Transparence (Nancy)
  • L'Almandin (Saint-Cyprien),
  • L'Auberge de la Tour (Marcolés)
  • La Barbacane (Carcassonne)
  • La Chapelle Saint-Martin (Limoges)
  • Chateau de Cordeillan-Bâges (Pauillac)
  • Garopapilles (Bordeaux)
  • Le Grand Cap (Leucate)
  • Le Jasmin (Villeneuve-sur-Lot)
  • La Promenade (Verseilles)
  • Sept (Toulouse)
  • Le Quatrième Mur (Bordeaux)
  • L'Atelier Issoiren (Issoire)
  • L'Emulsion (Bourgoin-Jammoei)
  • Les Frets (Evian)
  • La Maison Martin (Valbonne)
  • La Table de la Ferme (Sartene)
  • Louison (Aix-en-Provence)
  • La Table de Manville (Les Baux-de-Provence)
  • Santa-Marina (Corsica)

C.d.G

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY