Banner
Banner
06
Gen

Grappa del mese: Moscato Giallo Trentino di Bertagnolli

on 06 Gennaio 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La grappa del mese

Giovane aromatica, 40 gradi

Il Trentino è la regione con la più alta densità di distillerie per abitanti e tra esse ce n’è una che può vantarsi di essere la più antica e la seconda in Italia ad essere ufficialmente iscritta. Parliamo della Distilleria Bertagnolli che fu fondata nel 1870 dalla nobildonna Giulia de Kreutzenberg e dal farmacista Edoardo Bertagnolli che, esperto di erbe officinali, di alcoli e preparazioni varie, si dedicò anche alla distillazione delle vinacce. Si iniziò a Fondo nella Val di Non poi a Merano, per trasferirsi a Bolzano e infine fermarsi a Mezzocorona, nella piana Rotaliana, terra densa di eccelsi vigneti. Mano a mano si finì di fare i farmacisti per dedicarsi completamente agli alambicchi fino ad arrivare ai giorni nostri in cui l’azienda è di proprietà dei cugini Livia e Beppe Bertagnolli.


(Beppe e Livia Bertagnolli)

I Bertagnolli si sono sempre dati da fare fin dagli anni '40 ad adottare tecniche e dispositivi all’avanguardia per migliorare la qualità del distillato fino ad essere di nuovo la prima azienda ad adottare alambicchi discontinui a bagnomaria controllati digitalmente e per promuovere il marchio si sono utilizzate anche le sponsorizzazioni sportive in varie discipline. Nel 1973 nacquero i primi cioccolatini alla grappa con una nota casa che utilizzava il loro prodotto; insomma sia nella produzione che nel sociale i Bertagnolli sono stati sempre in prima linea.


(La distilleria)

Da 20 anni la distilleria si è spostata fuori dal centro di Mezzocorona e siccome per venire buona la grappa ha bisogno di vinacce sane e freschissime, si utilizzano materie prime di loro proprietà, come per il Moscato e provenienti dalle circa 30 cantine piccole e grandi che si trovano nel raggio di qualche chilometro. La bontà del loro lavoro è vidimato dalla circostanza che tante cantine, anche dalla Sicilia, mandano la vinaccia per essere distillata e commercializzare la grappa col proprio marchio. Col marchio Bertagnolli le vinacce più lontane, poche, arrivano da Montalcino. In questi casi per la corretta anche se breve conservazione si utilizzano trasporti refrigerati, vasche chiuse, interrate e raffreddate. Beppe si vanta che nessun prodotto nocivo o dequalificante riesce a svilupparsi.

Gli alambicchi sono 6, tutti discontinui a bagnomaria di vapore, molto lenti, capaci di distillare 400 quintali al giorno di materia prima, operanti nelle 24 ore da settembre ai primi di dicembre quando la distillazione è terminata, a riprova dell’utilizzo di vinacce fresche e non conservate. A valle una colonna demetilante è usata solo quando serve per le vinacce da uve bianche. Beppe è il mastro distillatore e produce 400 mila bottiglie, nella maggior parte da 70 cl, di cui il 20% va all’estero.


(Alcune grappe riserva)

Delle oltre 30 referenze di grappe, oltre ad acquaviti e liquori, degustiamo un loro cavallo di battaglia, una grappa di grande successo, una giovane, quindi non affinata in legno, una grappa capace di esprimere solo le note primarie del vitigno: Moscato Giallo di cui Bertagnolli si sente un leader anche perchè il vitigno ha la sua massima diffusione proprio nel Trentino-Alto adige. Come detto proviene dalle vinacce delle loro uve conferite alla Cantina Mezzacorona, quindi veramente a chilometro zero. Alle vinacce si aggiunge acqua, quella buona delle montagne trentine e si distilla con calma, coadiuvati dal computer che analizza vari parametri e indica quando tagliare al meglio testa e coda. Si aggiunge solo un pizzico di zucchero 4 grammi per litro, ricordando che il massimo ammissibile è di 20 grammi. Fa un anno di acciaio.

Versata nel piccolo calice è incolore, brillante e trasparente. Al naso, tuffatevici subito per godere alla massima intensità gli aromi propri del vitigno: fiori di campo e di rose, frutta di mele e di pere; è elegante, fine, molto franca. E’ in bocca che dà il meglio: arriva senza alcuna pungenza da alcol, non dimostra affatto i suoi 40 gradi, per niente untuosa, è fragrante, armonica al massimo, ricca e complessa, aristocratica con un retrogusto dove si avverte una piacevole lieve vegetalità che nel lunghissimo andare si riconverte all’aromaticità del frutto. Un perfetto esemplare di grappa bianca che dimostra la non necessità del legno, che in questo caso avrebbe soltanto alterato la purezza del distillato.
 
Godetevela a solo o accompagnata a biscotti secchi, a paste di mandorla, usatela splendidamente in cucina per un arrosto al forno o un risotto, ma potete tranquillamente avere l’ardire di abbinarla a tavola a piatti di carne, a formaggi anche molto stagionati, non ve ne pentirete. La trovate in 25 mila bottiglie da 70 cl ad un prezzo di 23 euro. Non perdetela.
 

Distilleria Bertagnolli

via del Teroldego 11
38016 Mezzocorona (Tn)
tel. 0461 603800
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.grappabertagnolli.com





Recensioni
di Gianni Paternò

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it