Banner
Banner
Banner
31
Mag

Grappa del Mese: I Legni Rovere Grappa Friulana

on 31 maggio 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La grappa del mese

Vinacce miste rosse friulane

di Gianni Paternò

Dagli anni '30 Giuseppe Tosolini, detto Bepi, in Friuli nella zona del Collio, si occupava di vini e liquori, ma aveva un pallino in testa: distillare in proprio le vinacce per riuscire a produrre una grappa per palati fini ed esigenti che non avesse niente a che vedere con quella che si faceva allora, prodotto ardente, spesso puzzolente, che serviva da alimento liquido e da botta di alcol in una società contadina ed operaia. Così nel 1943 fonda la distilleria Bepi Tosolini. I primi anni furono difficili, si doveva sperimentare e provare, ma la sapienza e la cocciutaggine del Bepi cominciavano a dare i loro frutti.
 
Nel 1950 si sposta ad Udine e fa realizzare gli alambicchi discontinui a vapore, ancor oggi utilizzati, che non agiscono in modo invasivo nei confronti della vinaccia o dell’uva, bensì sono delicati e rispettosi dei profumi e degli aromi e riesce a creare distillati eleganti e piacevoli da bere tanto da essere definito “il patriarca dell’alambicco”. Introduce nell’invecchiamento le botti di frassino che non cedono colore e sono meno invasive. La moglie Giovanna lo affianca nel lavoro e nel 1973 la distilleria si trasferisce a Povoletto, sempre vicino ad Udine, e dal territorio circostante, denso di vigneti, i Tosolini si approvvigionano delle delicate vinacce che così possono utilizzare ancora fresche e sane.

 
Ancora oggi il principale segreto della bontà delle grappe Bepi Tosolini è racchiuso nella perfezione della materia prima, ricavata quasi a chilometro zero, acquistata da produttori storici, trasportata racchiusa ermeticamente in sacconi di polietilene, immediatamente distillata quando è ancora fredda, nei momenti di punta la sosta dura meno di 6 giorni, poi si aggiunge la bravura del mastro distillatore che è il figlio Giovanni che dal 2002 è presidente dell’azienda, il quale ormai ha lasciato spazio vitale ai figli Bruno, laurea in tecnologia alimentare che si occupa della produzione, Giuseppe dell’Italia, Lisa dell’estero e della comunicazione, ritagliandosi il ruolo di supervisore a tutto.


(In alto Giovanni e Bruno Tosolini: in basso Giuseppe e Lisa Tosolini) 

Il cuore dell’attività sono gli 8 alambicchi a vapore e i 2 a bagnomaria con cui si distillano le uve. Infatti dai primi anni '80 Tosolini ha dedicato grande attenzione a questa acquavite che risulta più delicata e profumata, creando la linea Most, che ormai costituisce il marchio identitario aziendale. Buona parte delle uve provengono dai loro vigneti e le uve pigiate e diraspate fermentano in tini di frassino prima di passare alla distillazione.


(Caldaiette a vapore) 

Degustiamo una grappa invecchiata oltre un anno in barrique di rovere di Slavonia e dal legno prende il nome: I Legni Rovere. Le vinacce sono un blend di rosse locali distillate due volte con l’alambicco al vapore. Il distillato puro riposa qualche mese di acciaio per poi passare in barrique di rovere per almeno un anno.

Nel piccolo calice il colore è giallo dorato brillante. Avvicinata al naso è immediatamente elegante con note di miele, di pasticceria, di pera, di noci e un accenno di vaniglia, molto fine e franca. In bocca entra con una punta di dolce, morbida, vellutata, per poi far uscire gradatamente i suoi 42°, equilibrata, rispettante i sentori olfattivi, molto piacevole, ricca, persistente.
 
Ottima con cioccolato al 70% di cacao, con pasticcini al burro, con formaggi stagionati. Sono 25 mila bottiglie che anche nell’e-shop dell’azienda trovate a 28 euro.
 
Bepi Tosolini
Distillerie Camel
via della Roggia 20
33040 Marsure di Povoletto (Ud)
tel. 0432 664144
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.bepitosolini.it
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it