Banner
Banner
15
Apr

Il Nero d'Avola e il Moscato: così la Val di Noto si presenta al Vinitaly

on 15 Aprile 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Vinitaly 2018


(Nino Pappalettera, Vito Intini e Teresa Gasbarro)

La Val di Noto, nel sud est della Sicilia, si estende tra le provincie di Siracusa e Ragusa. E' un'area ricca di storia, tutelata dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. 

E' famosa per i suoi splendidi paesaggi e siti archeologici, meno per i suoi vini. Furono gli antichi greci a introdurre la forma di allevamento ad alberello e i due vitigni più importanti: il Nero d'Avola e il Moscato. Solo una piccola parte della produzione è vinificata come Doc. La raccolta delle uve è fatta prevalentemente a mano, il terreno è di tipo calcareo, il clima siccitoso. Alcune delle migliori etichette sono state le protagoniste della degustazione organizzata dalla Sezione Onav di Siracusa e della strada del vino Val di Noto. Il wine tasting è stato condotto da Vito Intini, Presidente Onav, Teresa Gasbarro, Delegata Onav Ragusa e Nino Pappalettera Aspi (Associazione della Sommelerie professionale Italiana).

Ecco i vini in degustazione:

Saia 2015, Feudo Maccari - Nero d'Avola in purezza. Sentori di matita e chiodo di garofano, colpisce per l'armonia.

Black 2015, Terre di Noto - Colore rosso rubino, corposo, fa pensare alle zone calde, lascia tracce di glicerina, profumi di frutti neri rossi, note speziate e di liquirizia.

Patrono 2014, Feudo Ramaldini - Vino affascinante al naso, bouquet di spezie. Affinamento in tonneau.

Fontanelle Doc 2012, azienda Curto - Colore tendente al violaceo, passaggio in acciaio e botti.  Al naso frutta macerata, note di liquirizia e scorze di arancio. Vino elegante e piacevole che termina con sentori di cioccolata mentolata.

Notissimo 2015, cantina Riofavara, Moscato di Noto Doc - Naso elegante e accattivante. Note floreali, albicocca passita e frutta candita, sembra quasi un rosolio.

Passito di Noto 2016 - 100% da Moscato Bianco. Profumi più verdi, vegetali e freschi.

Don Nuzzo 2016, Siracusa Moscato Doc - Giallo oro con riflessi topazio. Al naso agrumato, albicocca disidratata, rosmarino, timo e sentori mediterranei. Piacevole alla bocca.

Blundo 2016, Siracusa Passito - azienda agricola Blundo Gaetano 15°. E' evidente la nota vegetale aromatica, corposo. L'equilibrio è spostato sulla dolcezza.

Annalucia Galeone

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY