Banner
Banner
28
Ott

Materie prima al top per grandi prodotti finali: lezione d'oro a Taormina Gourmet

on 28 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Taormina Gourmet 2018

Una degustazione guidata per conoscere la materia prima, quale parte fondamentale degli alimenti che consumiamo. Latte, formaggi, vino, birra o pasta, qualunque sia l’alimento che portiamo a tavola, la qualità deve essere un percorso da seguire. 

A Taormina Gourmet è stata presentata una masterclass sulla qualità della materia prima guidata da Roberto Rubino, già direttore del Crea e soprattutto fondatore dell’Anfosc – Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo di cui è anche presidente, coadiuvato da Filippo Drago, mugnaio e titolare dell’azienda “Molini del Ponte” di Castelvetrano Selinunte, in provincia di Trapani. “Nel mondo dell’agroalimentare - spiega Roberto Rubino - la qualità fa la differenza: un buon latte per esempio, fa un buon formaggio. Un grano antico fa una buona pasta. A fare la differenza però c’è la tecnica. Di sicuro, la materia prima è l’essenza dello stesso alimento, perché una materia prima di grande qualità premia un piatto e premia soprattutto il lavoro di chi si impegna per portare avanti un’idea di cibo di alta qualità”. Un percorso sensoriale che ha aiutato a comprendere la qualità del latte e dei formaggi per capire quali siano i criteri di analisi, le differenze tra i diversi formaggi, le differenze tra i vari pascoli. “Quello che dobbiamo ricercare nei cibi - prosegue Rubino - è il sapore e il profumo. Diffidate da formaggi dal costo troppo basso perché un cibo dal costo basso significa ridurre qualcosa nella produzione”.

Ma la degustazione ha permesso anche di imparare a riconoscere la pasta distinguendo quella industriale da quella artigianale, quella integrale da quella raffinata, la differenza tra mulino a pietra e mulino a cilindri. Un pane fatto con grani autoctoni nel ritorno alle tradizioni antiche. “La pasta ha un volto quella degli agricoltori che coltivano il grano - dice Filippo Drago, ambasciatore del gusto per i granì antichi - Lavoriamo solo grani antichi, senza mistificazioni o artifici chimici, ma con un obiettivo quello di ottenere un prodotto che sappia di grano e di Sicilia autentica”. E allora che pasta sia.

Roberto Chifari

ALCUNE IMMAGINI DEL COOKING SHOW











Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY