Banner
Banner
11
Mar

on 11 Marzo 2010. Pubblicato in Numero 156 del 11/03/2010

IL BILANCIO

A Passopisciaro 46 produttori di vino hanno presentato i loro vini. A degustarli oltre duemila appassionati

Contrade, che tris!

La terza edizione di Contrade dell’Etna si conferma non solo un importante momento di aggregazione tra i produttori della zona, ma anche una manifestazione affascinante e qualitativamente molto alta in termini di vini proposti. L’evento ideato e promosso da Andrea Franchetti, produttore senese che è ormai catanese d’adozione, ha registrato moltissime presenze sia come produttori, che come pubblico.
Lunedì 8 marzo Passopisciaro, l’azienda di Franchetti, ha aperto per la terza volta le porte a 46 produttori etnei, riunendoli sotto i nomi delle contrade di Linguaglossa, Castiglione di Sicilia e Randazzo, ma non solo. Le aziende sono state invitate a proporre i vini al pubblico, oltre duemila presenti, incantandolo con l’eleganza di cui i vini etnei sono capaci. Qualità elevatissima tra i banchi d’assaggio, un momento davvero imperdibile per gli amanti del vino del vulcano. Molti produttori hanno presentato in anteprima i campioni di botte a giornalisti e buyer, ma anche i vini delle annate precedenti, molti dei quali caratterizzati da una grande longevità.
Il Nerello Mascalese è stato protagonista assoluto dell’evento, nelle eccellenti interpretazioni dei produttori della zona, confermandosi un vitigno dalle nobili capacità.
In occasione dell’evento, la Passopisciaro ha presentato poi in anteprima quattro nuovi cru, il risultato di uno studio durato molti anni, che conferma non solo lo straordinario terroir dell’Etna, capace di generare grandi vini, ma anche la tipicità di ogni zona, che genera vini differenti da contrada in contrada. La presentazione dei cru alla stampa è avvenuta domenica 7 marzo presso il resort Shalai di Linguaglossa. Per l’occasione è stato presentata una video-intervista ad Andrea Fianchetti con la collaborazione di Sergio Grasso, antropologo alimentare e volto noto della Rai. I cru sono stati accompagnati dalle preparazioni di cinque chef, Filippo La Mantia, Giuseppe Costa, Giuseppe Barone, Giovanni Santoro e Antonio Colombo, piatti interessanti dedicati a tutta la Sicilia, in abbinamento ai vini di Franchetti.
Contrade dell’Etna si attesta una delle manifestazioni più interessanti del panorama del vino siciliano perché mostra senza polemiche l’alta qualità del vino etneo e perché aggrega i produttori della zona all’insegna della diversità dei vini che solo il suolo etneo è capace di raccontare.

Laura Di Trapani

 


Da sinistra Andrea Franchetti con un giornalista


Lo chef Filippo La Mantia


Un momento della cena


Un momento della degustazione


Un momento della degustazione

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Video

Video/2

Video/3

Facebook Fan Box

Ultimi commenti

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 0917726885
fax 0917726884
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento editoriale:
Manuela Laiacona

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Marketing ed eventi:
Maria Antonietta Pioppo

Collaboratori
Alessandro Alì
Lucrezia Balducci
Cristina Barbera
Marina V. Carrera
Fabio Cimmino
Daniela Corso
Armando Garofano
Stefano Gurrera
Elena Mancuso
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Massimiliano Montes
Giovanni Paternò
Francesco Pensovecchio
Aurora Rainieri
Salvo Ricco
Rosa Russo
Giorgio Vaiana
Rita Vecchio


Traduttrice per il francese
Viviana Gaia Sbeglia

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it