Banner
Banner

Il caso

23
Mag

Ma i vini naturali sono buoni o no? La mossa di Angiolino Maule per spazzare via i dubbi

. Pubblicato in Il caso

Una dozzina di giornalisti italiani e stranieri assaggeranno circa duecento vini prodotti da vignaioli aderenti a Vinnatur. I critici daranno voti e commenteranno le etichette. "Basta con i produttori che esaltano i propri vini, possiamo fare di meglio e dobbiamo imparare a farci giudicare"


(Emma Bentley)

Non è un'anteprima. Di quelle a cui sono invitati tanti giornalisti che poi scrivono (ma non sempre) e commentano i loro assaggi. La maggior parte sempre positivi. 

23
Mag

Il Tiramisù nel tubetto "fai da te" non piace al NordEst: "Uno sberleffo dalla Sicilia"

. Pubblicato in Il caso

Ma lo chef Lello Caliri replica: "Il nostro segreto sono le "uova di Silvio" che non si trovano dalle loro parti"


(Lo chef Lello Caliri)

Lo chef Lello Caliri riesce sempre a fare parlare dei suoi originalissimi piatti. Ma che del suo "tiramipiùsu" portatile presentato in anteprima al Marina Del Nettuno e poi al grande pubblico a Cibo Nostrum a Taormina (leggi questo articolo), si sarebbero occupati i giornali del Nordest nessuno forse se lo sarebbe aspettato. 

03
Mag

Il Principe Cerami non chiude per lavori. Due Stelle Michelin garantite a Taormina

. Pubblicato in Il caso


(Massimo Mantarro)

Una bella notizia per i gourmet e per la ristorazione italiana di alto livello. 

08
Mag

Bye Bye Blues esce dalle Soste di Ulisse

. Pubblicato in Il caso

Messaggio su Facebook di Patrizia Di Benedetto e Tony Barraco: "Cerchiamo percorsi e stimoli diversi". La decisione comunicata ai vertici qualche mese fa


(Patrizia Di Benedetto)

È la prima volta che succede in 16 anni di vita dell'associazione. Il Bye Bye Blues esce da Le Soste di Ulisse. Il ristorante stellato di Palermo di Patrizia Di Benedetto e Tony Barraco non farà più parte più del circuito virtuoso nato nel 2002 e che oggi raggruppa buona parte dei migliori ristoranti siciliani e anche di qualche albergo. 

02
Mag

Vendemmia 2017 da dimenticare: e in Toscana c'è chi rinuncia ad imbottigliare

. Pubblicato in Il caso

Roccapesta rinuncia all’imbottigliamento della vendemmia 2017. Alberto Tanzini, patron della cantina: Una stagione di aspettative mancate"


(Alberto Tanzini)

L’azienda vitivinicola toscana Roccapesta, i cui vini sono distribuiti in Italia da Pellegrini, per l’anno 2017 ha deciso di non imbottigliare il frutto della vendemmia appena passata e non verranno quindi messe in commercio le bottiglie di quell’anno. 

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY