Banner
Banner
05
Nov

on 05 November 2009. Pubblicato in Cosa leggo

Viaggio tra sapori
e saperi

Un libro di gastronomia: ricettario, saggio, raccolta di aneddoti e compendio di saperi popolari. La Gola di Marino Marini (Food Editore) è tutto questo insieme. Ci si domanda: ma ce n'era bisogno?
In un panorama editoriale spesso pletorico questo volume senza pretese enciclopediche racconta semplicemente la cucina. Quella delle regioni, tradizionale, rinnovata, fattibile. È il libro giusto per chi ama il cibo, apprezza i piatti tradizionali, è curioso di sapori e di saperi. Viaggio tra sapori, storie e ricette d'Italia recita il sottotitolo e infatti chi legge percorre le regioni del Buon Paese, attraversando le diverse portate canoniche: antipasti, salumi, primi piatti, carni e pesci, dolci e anche caffè e ammazzacaffè. Un pranzo completo raccontato da un commensale colto e arguto, che riesce a interessare senza essere pedante, ma anzi ironico e leggero.  La struttura è questa: tredici capitoli che descrivono ognuno una tipologia di preparazioni raggruppate sotto una stessa logica o, meglio, portata. Tra divagazioni storiche, riferimenti a personaggi antichi e di oggi, credenze popolari, consigli utili si racconta il perché e il percome di una certa pietanza. E poi si arriva al dunque, cioè alla ricetta, di cui spesso si danno diverse versioni, da quella storica e magari non più riproducibile a quella moderna, pensata per le nostre cucine e i tempi dell'attualità. Con il contributo eclettico e innovativo del grande cuoco oppure nella semplicità della preparazione casalinga.
Questo libro di Marino Marini insomma si può leggere dall'inizio alla fine come un trattatello divertente, ma si può anche tenere a portata di mano sulla credenza della cucina, per sperimentare dal vero. Le pagine infatti hanno utilissimi rimandi a margine che rendono facile e immediata la ricerca di una ricetta, di un autore.
Sottotraccia, si intravedono le classiche fonti d'ispirazione del libello: dall'Artusi a Dumas, fino a Guarnaschelli Gotti. E il titolo non per caso evoca quella rivista - La Gola appunto - che intorno agli anni Ottanta in quel di Milano raggruppava le migliori energie intellettuali da cui la gastronomia come materia culturale ha poi tratto legittimità e orgoglio.

Paola Nano

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Video

Video/2

Video/3

Facebook Fan Box

Ultimi commenti

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 0917726885
fax 0917726884
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento editoriale:
Manuela Laiacona

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Marketing ed eventi:
Maria Antonietta Pioppo

Collaboratori
Alessandro Alì
Lucrezia Balducci
Cristina Barbera
Marina V. Carrera
Fabio Cimmino
Daniela Corso
Armando Garofano
Stefano Gurrera
Elena Mancuso
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Massimiliano Montes
Giovanni Paternò
Francesco Pensovecchio
Aurora Rainieri
Salvo Ricco
Rosa Russo
Giorgio Vaiana
Rita Vecchio


Traduttrice per il francese
Viviana Gaia Sbeglia

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it