Banner
Banner
05
Set

Lampi gourmet nel bistrot: a Modica il Cappero tappa da esploratori del gusto

on 05 Settembre 2018. Pubblicato in Dove mangio

Se cerchi un ristorante per appagare l’appetito certamente fai presto e ciò accade facilmente se ti muovi da turista in luoghi turistici. Ma viaggiando alla riscoperta della Sicilia è un imperativo trovare chi non tradisca la tua fiducia di esploratore del gusto.

Settembre a Modica è ancora molto caldo ed è importante celebrare la bellezza dei paesaggi grazie ad un ristoratore che sottolinei il rapporto con il contesto. L’impressione è quella di un locale che trasmette rigore e pacatezza e preannuncia la cifra dello chef che nella sua semplicità trasmette, al tempo, senso della ricerca e vera passione per un lavoro artigianale mai improvvisato. Tappa casuale al Cappero Bistrot come sfida per questo tema e i dettagli ci hanno subito parlato poiché la scelta dei percorsi suggeriti dallo chef, Antonio Pennacchio, giovanissimo, delineano immediatamente il tipo di cucina praticata. La proposta spazia da un “profumo dell’orto” al più contenuto menù tradizionale ma i piatti che compongono il quadro sono meritevoli. Varie le proposte nel menu, tra cui anche 4 percorsi degustazione che vi suggeriamo di scegliere in base ai vostri gusti.

Noi partiamo con un antipasto a base di coniglio cotto a bassa temperatura su purea di finocchio e patate che si presentava equilibrato, fresco e delicatissimo. Tra i primi, i ravioli di ricotta adeguatamente contrastanti con la dolcezza del sugo di maiale cui si accompagnano e le tagliatelle, di ottima fattura e cottura, arricchite da un trito di quaglia con cavolo rapa.

Le carni ci hanno conquistato dapprima nella semplicità all’approccio del bollito con una cottura perfetta priva di retrogusti fastidiosi

e poi quando il contrasto della morbida scottona sottoforma di hamburger è stato esaltato dalla croccante sorprendente pasta kataifi. 

Dessert nella norma. Ci è piacituo solo quello a base di croccante frolla con una crema di basilico, molto rinfrescante per il palato. Nel complesso una cena che richiama nettamente ad una cucina di contemporanea concezione, con un rapporto qualità prezzo ineccepibile e secondo un fare ristorazione declinato con risultati più che buoni. La carta dei vini è ben assortita con molte referenze locali. Il servizio in sala è cortese.

COSA CI E' PIACIUTO: I ravioli di ricotta, nella loro semplicità e per il perfetto equilibrio di sapori
COSA NON CI E' PIACIUTO: Il cannolo: da buoni palermitani non possiamo transigere su alcuni aspetti della scorza e della ricotta

Raimondo Burgio

Cappero Bistrot
Corso Umberto I, 156 - Modica (Rg)
T. 393 9078088
Chiuso: mai
Ferie: variabili, ma in inverno
Carte di Credito: tutte
Parcheggio: no

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY