Banner
Banner
21
Lug

La nuova vita del Camarillo Brillo a Favignana: "Non potevo lasciare quest'isola"

on 21 Luglio 2019. Pubblicato in Dove mangio


(Lo staff del Camarillo Brillo)

di Stefania Petrotta

Lo diciamo ogni volta, ma continuiamo a ribadirlo: ci sono delle persone che ci piace intervistare perché hanno la passione negli occhi e una vita che hanno saputo reinventarsi per seguire i propri sogni. 

Così come ci sono dei luoghi che sono dei must nelle località in cui si trovano. Questa è dunque la storia di Laura Ferrigno e del suo “Camarillo Brillo” (e si pronuncia come si legge, nonostante la parvenza spagnola), noto bistrot e cocktail bar di Favignana, una delle tre isole Egadi in provincia di Trapani. Impossibile non concludere la giornata al mare in questo locale accogliente con un aperitivo pre cena o con un drink in tarda serata. Da quattro anni vi troviamo a gestirlo Laura. Avvocato palermitano, frequenta le estati favignanesi da quando aveva vent’anni e, quando le si presenta l’occasione, non ci pensa due volte e aderisce con entusiasmo al progetto insieme ad un gruppo di amici.


(Laura Ferrigno)

“Immaginate quindi – racconta – quanto mi sia crollato il mondo addosso quando, un anno fa, i miei soci mi hanno comunicato che volevano vendere il locale. Per me quest’isola è pace. Il lavoro mi piace anche se è stancante, ma mi basta guardare il cielo stellato quando torno a casa per ritemprarmi. Sogno che un giorno diventi il mio buen retiro e ho in progetto di trasferirmici preso anche d’inverno. E il Camarillo è un pezzo di cuore e quindi, dopo un primo momento di smarrimento, ho capito che l’unica cosa da fare era rilevare tutte le quote e provare a portare avanti da sola questo progetto. Ho pensato che era un rischio, ma se non ci avessi provato lo avrei rimpianto tutta la vita. Poi, se dovesse andare male, amen ma si deve sempre provare ad essere felici”. Ma Laura non è sprovveduta e chiama al suo fianco l’amico di sempre Gabriele Amato, proprietario con lo chef Filippo Ventimiglia del ristorante “Quattroventi Comfort Food” di Palermo. Sono loro che l’aiutano a portare avanti quello che ormai per lei è un progetto di vita.


(Laura Ferrigno, Yuma Scattone e Valentina Artini)

“Ma è Gabriele il vero supporto – ammette – Scelgo tutto con lui, decidiamo insieme il menù, gli acquisti da fare, le scelte commerciali. È per me fondamentale”. Da quando l’ha preso in gestione, alla bisogna Laura ha fatto di tutto all’interno del Camarillo Brillo ma oggi può contare su una squadra che la supporta in tutto. In cucina Yuma Scattone, fiorentina amante della Sicilia approdata all’isola dopo diverse stagioni come cuoca in giro. La sua cucina è apprezzata perché variegata, principalmente a base di verdure e pesce ma con molte proposte vegetariane e vegane. In sala Valentina Artini, architetto dal passato di curatrice di mostre nelle gallerie d’arte palermitane ma che da vent’anni lavora in sala. Ai cocktail Giovanni e Pietro Pitti, barman palermitani “bravi e volenterosi, con una grande creatività ma soprattutto educatissimi - ci confida Laura - che è una cosa a cui tengo tantissimo”. A completamento, Lorenzo Calamia, Giuseppe “Ciuffo” Milazzo e Francesco Ingrassia. 

Tre le novità di quest’estate, oltre alla nuova veste del locale appena ristrutturato. La prima è che da quest’anno è possibile fare un light lunch. Il menù cambia giornalmente a seconda di quanto offerto dal mercato e le proposte sono tutte fresche e leggere, adeguate ad un pranzo estivo, magari di ritorno dal mare. Si prosegue quindi con il piatto aperitivo, disponibile ogni giorno dalle 18,30 alle 21,30 con un’aggiunta di 2-3 euro, in cui vari assaggi a base di verdure e ortaggi appena colti dal loro orto di riferimento sull’isola accompagnano l’aperitivo. Infine, ogni sera dalla cucina sono proposti uno o due piatti “special” con cui poter cenare in abbinamento ad un cocktail particolare. “Quello che mi interessa – spiega Laura – è far sentire la gente a casa. Abbiamo un target di tutte le fasce d’età, anche se per lo più giovane, e a tutti vogliamo dedicarci con la stessa cura. Io, come tutti, nasco cliente, quindi capisco che rapportarsi a personale allegro e gentile è il valore aggiunto. Per me, poi, è fondamentale”.

Camarillo Brillo
via Vittorio Emanuele, 18 – Favignana (TP)
t. 335 8466328
Orario: 12-16 a pranzo e 17-1 la sera
Chiuso: mai
Ferie: da metà ottobre a metà aprile
Carte di credito: tutte tranne American Express
Parcheggio: no

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY