Banner
Banner
31
Mar

Vino della settimana - Torbato Spumante Brut Centogemme di Poderi Parpinello

on 31 Marzo 2018. Pubblicato in Il vino della settimana

di Federico Latteri

Poderi Parpinello è un’azienda a gestione familiare che si fonda su una grande passione per la vitivinicoltura e sull’esperienza acquisita in oltre cinquant’anni di lavoro da Giampaolo Parpinello, enologo che oggi è affiancato dai figli Paolo, Laura e Giusi. 

Siamo in Sardegna, nel territorio della Nurra, un’estesa area in gran parte pianeggiante che occupa la parte nord occidentale dell’Isola. Giampaolo ha sempre vissuto nelle vigne, dall’infanzia trascorsa tra i filari impiantati dal padre, agli studi alla Scuola di Viticoltura ed Enologia di Conegliano Veneto, al trasferimento nel nord della Sardegna per dirigere due storiche cantine nel 1964. La tenuta si trova tra Alghero e Sassari, in una zona con condizioni favorevoli alla produzione di uve di qualità: il suolo è ricco di marne calcaree, conglomerati e arenarie e il clima di tipo mediterraneo risente molto dell’influsso del vicino mare ed è caratterizzato dalla presenza costante del vento.


(Giampaolo, Laura, Giusi e Paolo Parpinello)

La filosofia produttiva mira ad ottenere vini in grado di esprimere con un gusto raffinato e autentico le tipicità dei luoghi da cui provengono. Sono quindi di fondamentale importanza i vitigni autoctoni, ma anche le moderne tecnologie utilizzate in cantina, indispensabili per avere i risultati desiderati. Gli ettari vitati sono 20 e in futuro dovrebbero aumentare fino a 30. Diverse le varietà coltivate, tutte locali, sia a bacca rossa come Cannonau, Cagnulari e Monica che a bacca bianca come Vermentino e Torbato.

Le bottiglie prodotte annualmente sono circa 150 mila e la gamma di etichette proposte si articola su nove referenze. Ci sono quattro bianchi, due Vermentino di Sardegna Doc e due Alghero Doc Torbato, quattro rossi, due Cannonau di Sardegna Doc, di cui uno riserva, un Cagnulari e un Monica di Sardegna Doc e uno spumante, il Torbato Spumante Brut Centogemme. Proprio quest’ultimo vino ci è piaciuto particolarmente.

Il nome deriva dalle prime cento gemme di Torbato che Giampaolo e i figli decisero di innestare e che oggi sono diventate 50 mila piante che rappresentano una porzione rilevante dei vigneti aziendali, estendendosi per 11 ettari. Si tratta di un’antica varietà appartenente alla famiglia delle malvasie originaria del bacino dell’Egeo che fu importata in questa parte della Sardegna durante la dominazione catalana. Attualmente viene coltivata nella zona di Alghero, in Portogallo e in Francia, nella Cotes du Roussillon, dove viene chiamata Malvoisie du Roussillon.

La spumantizzazione del Centogemme viene effettuata in autoclave con permanenza sui lieviti. Nel calice si presenta di colore giallo paglierino di media intensità con un perlage abbastanza fine e persistente. E’ piacevole e spontaneo all’olfatto con profumi di frutta fresca tra cui distinguiamo la mela e la pesca bianca e ricordi floreali. In bocca è fresco, snello, fruttato, leggermente sapido, ben equilibrato e dotato di discreta persistenza. Grazie alla sua immediatezza e alla facilità di beva è adatto a qualsiasi occasione in tutti i momenti della giornata. Ideale come aperitivo, può essere abbinato a diversi piatti della cucina di mare. Ne vengono fatte 20 mila bottiglie che si trovano in enoteca al prezzo di 13 euro.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Poderi Parpinello
Località Janna de Mare – Ss 291 Alghero (Ss)
Sede legale viale Europa, 93 - Alghero (Ss)
366 8365661
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.poderiparpinello.it

 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY