Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Assaggi e Personaggi il 06 Aprile 2011
di Redazione

Ecco il tipico vino della Valpolicella, un prodotto possente, perfetto con piatti forti, di cacciagione. E l’azienda rispetta il territorio e abbraccia una filosofia moderna

 

di Luca Gardini

Parlando di amarone, vino storico e classico italiano, mi piace parlare dell’azienda agricola Montecariano.

Il loro è un prodotto che rispetta il territorio e nello stesso tempo abbraccia la filosofia moderna. Matteo e Marco Galtarossa, i due titolari, sono del resto due giovani, la loro è una piccola azienda che niente ha da invidiare alle grandi e più famose. Il loro amarone ha una grande identità, rispetta il territorio avendo in sé tutte le caratteristiche tipiche di questo vino made in Italy, e quindi la pienezza in bocca, la grande sapidità ed il grado alcolico, ma nello stesso tempo c’è tutta l’innovazione, lo spirito moderno. E’ un’innovazione intelligente la loro, che guarda al territorio ed affonda le radici in una lunga tradizione vitivinicola. L’azienda agricola Montecariano, ventisette ettari in San Pietro in Cariano, nel cuore della Valpolicella, lavora in naturale ed anche per questo va valorizzata. Il 2005 è l’annata migliore. C’è tutto quell’odore di confettura e di prugna secca dato dall’appassimento parziale delle uve. E poi di cioccolato, di pepe nero, di note mentolate. L’amarone di Montecariano è tutto questo, tutto quello insomma che è tipico dell’amarone della Valpolicella. La grande mineralità e la pastosità. E’ dunque un vino strong, possente, perfetto con piatti forti, di cacciagione. Ma anche a fine pasto con formaggi molto stagionati. L’amarone di Montecariano si distingue infine per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Una bottiglia si aggira attorno ai quarantacinque euro. Non sono tanti per questa tipologia di vino.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search