Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cronache dal Vinitaly il 19 Marzo 2015
di C.d.G.

Dopo le dodici etichette suggerite ieri da Giancarlo Gariglio della guida Slow Wine, oggi tocca ad un altro grande esperto selezionare una dozzina di vini ritenuti imperdibili al Vinitaly. 

Lui è Gianni Fabrizio, curatore della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso. “Solo dodici?” ci ha chiesto durante la nostra chiacchierata. “Ne potrei citare almeno cento”. Alla fine, però, lo abbiamo convinto.

Ecco le etichette imperdibili scelte da Gianni:
 
Pinot Nero riserva 2011, azienda Anselmet
Un vino che ancora non ha un nome, sarà presentato in anteprima, forse difficile da trovare, ma merita davvero. Uno dei grandi Pinot Neri italiani di cui siamo alla ricerca da tempo
 
Chambave Muscat 2012/2013, Fletri
Una vera sorpresa
 
Barolo Bricco Pernice 2010, Azienda Cogno
Per mantenere alto, ad un anno dell’uscita della vendita 2010, un grande ricordo di questa magnifica annata
 
Gattinara Osso San Grato 2010, di Antoniolo
Per avere un’espressione più nordica e più fresca, ma altrettanto valida, del Nebbiolo
 
Fay 2011, Valtellina Superiore Valgella Carteria
Per capire quanto il lavoro duro in questi terreni possa dare grandi risultati
 
Pinot Nero riserva 2012, Alto Adige, Trattmann Mazzon
Per controbilanciare un grande pinot del Nord/Ovest, nulla di meglio che un grande Pinot del Nord/Est
 
Appius, Alto Adige Bianco 2010, cantina produttori San Michele Appiano
Per non dimenticare che in Italia anche i bianchi fermentati in legno con uve chardonnay possono dare grandi risultati
 
Monte Alto 2013, Soave classico, Azienda Cà Rugate
Dimostra come, nella zona di Soave, i bianchi da uve garganega possono dare un’estrema eleganza
 
Ps, Brunello di Montalcino 2010, Azienda Siro Pacenti
L’annata 2010 rimarrà indimenticabile anche a Montalcino
 
Brunello di Montalcino 2010, Le Chiuse
Perché sarà indimenticabile anche il 2010 per chi vuole qualcosa prodotta in maniera tradizionale
 
Fiano di Avellino 2013, Rocca del Principe
A dimostrazione che anche i bianchi del Sud sanno essere freschi come quelli del Nord
 
Aegusa 2001, marsala superiore riserva semisecco, Cantine Florio
Esce adesso, dopo 15 anni per ricordarci la nostra tradizione enologica

Gianni Fabrizio


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search