Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 18 Febbraio 2020
di C.d.G.


(Ignazio Balistreri)

di Roberto Chifari

Sfrigola è il locale palermitano in cui si servono le migliori arancine di Palermo. 

Almeno stando alla trasmissione Food Advisor condotta dallo chef Simone Rugiati e andata in onda stasera su Food Network. A convincere Simone Rugiati sono stati Adriano Pizzurro insieme a Ignazio Balistreri, titolari della bottega siciliana, diventata famosa per le arancine fatte "a vista". Sfrigola ha vinto con l'arancina al burro. "Cosa ha convinto Rugiati? - dice Adriano Pizzurro - Sicuramente la semplicità della nostra arancina, che però viene fatta con materie prima di altissima qualità". 

Sfrigola ha battuto la concorrenza del bar Vabres, del ristorante Gigi Mangia e della pasticceria New Paradise. Vabres con il suo giovane titolare, Mauro di 22 anni, ha proposto la classica arancina "accarne", ossia al ragù al prezzo di 1,30 euro. A seguire Simone Rugiati si è spostato nel ristorante di Gigi Mangia che, tra mito e realtà, ha presentato la sua arancina "damare", con il ripieno di gamberone e cozza al prezzo di 9 euro. Ultimo concorrente, la pasticceria New Paradise che ha presentato una versione dolce con crema di pistacchio dentro e pistacchi come panatura al prezzo di 2,50 euro. L'arancina di Sfrigola è stata proposta a due euro. Alla fine la classifica è stata: Sfrigola, Gigi Mangia, New Paradise e Vabres. Simone Rugiati, nel commento finale, ha detto di aver premiato Sfrigola per l'originalità del suo format. 

QUI L'INTERVISTA AD ADRIANO PIZZURRO


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

4) Provola affumicata dessert

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search