Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 07 Agosto 2019
di C.d.G.


(Violette Impellizzeri)

Le stelle per lei sono affascinanti, certo. Ma di questo mondo, Violette Impellizzeri, siciliana, una delle più importanti ricercatrici in tema di cosmologia e buchi neri, ne ha fatto un lavoro. 

E non poteva essere scelta data migliore per consegnare a Violette un premio. Il 10 agosto, la notte delle stelle cadenti, l'Irvo consegnerà alla scienziata una bottiglia storica realizzata proprio dall'istituto con la consulenza di Giacomo Tachis enologo di fama mondiale. Il vino è stato realizzato con le uve Grillo coltivate nell'isola trapanese di Mozia. La premiazione si terrà in occasione delle "Dionisiache" in corso al Teatro di Segesta-Calatafimi, in provincia di Trapani. Appuntamento previsto il 10 agosto, per la notte di San Lorenzo. L'evento è stato voluto e organizzato di concerto con il comune di Calatafimi Segesta, Gal Elimos e la direttrice del Parco Archeologico Rossella Giglio. L'Irvo, sempre il 10 agosto, realizzerà presso la collina del Tempio una degustazione di vini, oli e prodotti tipici. A premiare la scienziata, sarà il direttore dell'Istituto, Vincenzo Cusumano. Dopo la premiazione si brinderà alle stelle della notte di San Lorenzo con il vino offerto dall'azienda Tenute Orestiadi di Gibellina accompagnato con pane ed olio della premiata azienda Oleifici Barbera. L’iniziativa rientra tra le azioni di concertazione, promosse dall’Irvo, tra gli attori che istituzionalmente operano su quel territorio al fine di promuovere l’associazione tra gli elementi archeologici e le attività agricole di grande pregio che contraddistinguono molti territori siciliani ad alta vocazione vitivinicola e oleicola.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search