Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Istituzioni il 04 Giugno 2018
di C.d.G.


(Gian Marco Centinaio)

"Ministro dell'agricoltura e anche del turismo? Per il momento sono solo ministro dell'agricoltura ma aspetto la delega al turismo. Sarà sicuramente presto, al prossimo Consiglio dei ministri. Se non quello di oggi quello successivo". 

Lo ha detto il neo ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio. "Se riparte il Sud anche da un punto di vista turistico non ci ferma nessuno, nemmeno la Germania", ha detto il neo-ministro dell'Agricoltura e Turismo. Mentre in tema agroalimentare: "Tutela del marchio Made in Italy, tutela dei nostri agricoltori, evitare che sulla nostra tavola arrivino le schifezze che stiamo mangiando in questo momento". Sono queste le priorità del neo-ministro delle Politiche Agricole Centinaio (Lega), come ha detto alla stampa. "Il mio programma per i primi giorni è studiare tanto - ha aggiunto Centinaio -, vedere che cosa è stato fatto e che cosa ci ha lascato chi ci ha preceduto. Non sono quello che arriva e vuole distruggere tutto. Se c'è qualcosa di buono, lo si porta avanti".

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

3) Animelle, fagiolini e tartufo

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search