Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La birra della settimana il 09 Dicembre2018

di Andrea Camschella

La birre di Natale sono ricche, calde, accoglienti, almeno nella maggior parte dei casi, ma non sono uno stile codificato: raccontano l’idea del Natale di un birrificio, magari richiamando i dolci locali, piuttosto che un modo di riscaldare il corpo e il cuore con slanci etilici che ben si adattano al rigido clima invernale.

Birra Ofelia l’anno scorso aveva scelto la prima via, con la Lucciola (ne abbiamo parlato qui), una Tripel con fichi secchi e uva passa, che si sposava alla perfezione con un dolce tipico di Vicenza, la “putana”. La nuova creazione di Lisa Freschi e Andrea Signorini, la Happle Xmas, guarda ancora alla tradizione belga, ma anche a un Natale più caldo e accogliente. La ricetta prevede un’aggiunta di un 10% di succo e polpa di mele di qualità antiche (autoctone della provincia di Pordenone) Presidio Slow Food, che arrotondano il lievito, di ceppo belga, solitamente usato nelle Saison. Il matrimonio funziona alla perfezione, le mele apportano dolcezza e la loro tipica acidità, i malti contribuiscono con note di miele, il lievito apporta calore etilico (anche se i suoi 7,5% Vol. non li svela proprio tutti), una nota secca sul finale e sentori speziati ben coordinate. Tanto al naso quanto nel lungo e accogliente retrogusto a dominare sono i sentori di mela che riportano alla memoria la mela cotta, cotogna, la buccia e la polpa e ancora la mela caramellata, in una danza lenta con sentori di spezie e miele e un lieve caramello.

Lisa e Andrea crescono di anno in anno, di viaggio in viaggio, riuscendo sempre a coniugare loro stessi, i loro gusti personali e le varie culture con cui entrano in contatto e a riportare tutto ciò alle loro birre, secondo i loro gusti. Ofelia è uno dei pochi birrifici che realizza birre da grandi e semplici bevute che possono anche guardare alla ristorazione, in grado di accompagnare piatti anche complessi, senza creare linee diversificate. Per esempio Lisa, con la sua esperienza da chef, consiglia di abbinare la Happle Xmas con torta di mele, pasta e fagioli, risotti, ramen, formaggi anche erborinati, ginger bread, cotoletta di cavolo navone: dal più ovvio ad altri sorprendenti e ancora ricercati e normalmente complessi (come abbinamenti, vedi il ramen). Il disegno in etichetta è stato realizzato da Gloria Pizzilli, giovane illustratrice toscana di base in Francia, col suo tocco fresco, scanzonato, tra il burlesque e il manga, per un Natale un po’ più femminile. Io l’ho appena finita e già mi manca, ma so che ci aspetta un Natale ricco e sorprendente grazie a una birra ben pensata e altrettanto ben eseguita.

Rubrica a cura di Andrea Camaschella e Mauro Ricci

Birra Ofelia
Via dell’artigianato, 22 - Sovizzo (Vi)
www.birraofelia.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search