Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La curiosità


(Dario Cecchini fotografato da Salvo Mancuso)

Gli amanti della carne, e non solo, lo conoscono bene. Dario Cecchini è tra i macellai più famosi d'Italia e la sua macelleria a Panzano in Chianti, in Toscana, è un punto di riferimento per i gourmet di mezzo mondo. 

Dario è uno inquieto di natura. E adesso, accanto alla carne, alle sue superbistecche, all'Officina della bistecca e al locale Solo Ciccia, ha deciso di scommettere pure sulla farina. Vuole aprire una panetteria, lo farà entro l'anno, al massimo nei primi mesi del 2016. Sta cercando il locale.

"Si chiamerà Tosca, come la mia zia che faceva questo bellissimo mestiere - racconta -. La mia, per parte di padre, è una famiglia di macellai da otto generazioni, ma per parte di madre sono tutti mugnai e panettieri. Voglio dare spazio anche a questo mestiere. E poi vorrei fare un pane buono, a un prezzo giusto".

Detto così, buono e basta, non ci crede nessuno. Conoscendo Dario e la sua propensione a guardare il mondo non sarà una cosa semplice. Ed infatti dalla conversazione spunta pure che ha chiesto una mano a due guru del pane e delle panificazioni.

Il primo è Christophe Vasseur, uno dei più importanti panettieri di Parigi e la sua Boulangerie du pain et des idees al decimo arrondissement della capitale francese è una tappa d'obbligo per i golosi. L'altro con cui Dario ha già avviato contatti e chiesto suggerimenti è Jim Lahey, il fornaio di New York, famoso per le sue panificazioni senza impasto nel suo locale di Sullivan Street.


(Christophe Vasseur e Jim Lahey)

Continua Dario: "Sto anche cercando grandi farine e temo che in Italia ci sia molto poco, forse nulla di grande livello. Vedremo. Non voglio fare un pane che debba essere molto costoso. E mi piacerebbe poi avere un grande panettiere al mese ospite da Tosca e inteagire così con un mondo che conosco ancora poco e che mi sembra interessante e molto importante per tutti noi".

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Michele Rizzo

Agorà ristorante di pesce

Rende (Cs)

1) Capesante alla piastra, broccoli e pomodorini

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search