Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La guida il 19 Settembre 2019
di C.d.G.


(Antonello Maietta)

Vitae, la guida dei vini curata dall’Associazione italiana sommelier, sarà presentata a Roma il 25 e 26 ottobre prossimi e in una location esclusiva, la Nuvola di Fuksas.

E, così, dopo cinque anni di presentazione a Milano, si interrompe quella che era sembrata una consolidata tradizione, visto che qui, nel 1965, è nata l’Ais. C’è da dire che in questi ultimi anni sono cambiate molte cose nel mondo del vino. Tant’è che già l’anno scorso, il presidente dell’Associazione, Antonello Maietta, presentando la quinta edizione, “tutta nuova” dopo il restyling voluto dall’Ais, e impostata sul tema della biodiversità in ambito vitivinicolo, parlò di un patrimonio di immenso valore, che non ha eguali nel mondo. Sottolineando che “quell’estro creativo che ci è riconosciuto in tanti settori, come segno distintivo della nostra eccellenza, nel campo del vino trae la sua forza dalla varietà: dei vitigni, dei terreni e del clima. Qui sta il segreto che ci rende davvero unici. Nessun altro paese al mondo vanta un patrimonio ampelografico di così straordinaria ampiezza, composto da migliaia di vitigni dalle differenti peculiarità. Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, ogni cultivar riflette le caratteristiche della terra che la nutre. E, Vitae riesce a cogliere queste caratteristiche con le oltre 2.000 cantine recensite, oltre 15.000 vini degustati, rigorosamente alla cieca. Tra questi, ci sono i 614 vini che hanno meritato il massimo riconoscimento, le Quattro Viti, che hanno superato il punteggio di 91/100. A 22 etichette è stato attribuito il prestigioso Tastevin Ais, un premio che l’Associazione conferisce per sottolineare le scelte coraggiose di chi vive la terra ogni giorno”.

Potrebbe essere una sorta di anticipazione della decisione di lasciare, almeno per una volta, l’amata Milano per la presentazione di Vitae – un volumone davvero importante - magari per venire “incontro” – a quanto pare - alle richieste dei produttori delle regioni del Centro-Sud? Non cambierà, però, il programma della manifestazione di presentazione di Vitae, già consolidato a Milano. Così venerdì 25 ottobre, ci sarà un’anteprima riservata alla stampa, per premiare le 22 aziende – una per ogni regione - che in tutta Italia hanno ottenuto il Tastevin Ais. Come lo scorso anno, dovrebbero avere un ruolo attivo altrettanti giornalisti nel premiare le aziende insieme ai dirigenti nazionali e regionali dell’Associazione sommelier. L’elenco dei 22 premiati, a quanto pare, è ancora riservato (le aziende naturalmente lo sanno già), ma qualche “uccellino” ha già fatto sapere che si tratta di un bel parterre di produttori. Sabato 26, invece, sarà dedicato esclusivamente alle degustazioni, con l’apertura al pubblico ininterrottamente dalle 11 alle 19, sempre alla Nuvola di Fuksas.

Michele Pizzillo


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search