Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La manifestazione il 05 Settembre 2018
di C.d.G.

di Maristella Vita

Dalla Galilea alla Georgia, dalla Mosella alle Asturie passando per lo Jura: è questo il viaggio tra i vini d’alta quota dei paesi dove ha avuto origine la viticoltura, proposto ancora dall’edizione 2018 di “Made in Malga”, l’evento nazionale dei formaggi di montagna in programma per le vie di Asiago (VI) da venerdì 7 a domenica 9 settembre prossimi. 

Tanti gli appuntamenti “caseari”: dagli assaggi liberi ai banchetti nei negozi, agli aperitivi nei wine bar, le degustazioni guidate da esperti, la mostra mercato, i Laboratori dell'artigiano, le escursioni in malga, musica in piazza Carli, e l'Osteria di montagna. Ma continua, come detto, l’esperienza collaterale, alla 4° edizione, del “Mountain Wine Festival”, ovvero il Salone Internazionale del vino di Montagna e da Viticoltura Estrema. Del resto, visti i cambiamenti climatici in atto è ormai assodato che le fasce climatiche di produzione si stanno portando verso nord, rendendo sempre meno complicato produrre a quote insolite, con beneficio anche per la sanità delle uve. Sono vini prodotti in frammenti di terra, nei terrazzamenti, nei vigneti con forti pendenze, ad altitudini che possono arrivare fino ai mille metri. Nascono così, tra la fatica e la soddisfazione del vignaioli, vini insoliti, di carattere, dal gusto unico e talvolta sorprendente. Al "Mountain Wine Festival” di Asiago saranno degustabili ben 200 vini estremi e d’alta quota provenienti da tutto il mondo; un esempio per tutti quelli delle Alture del Golan, area sui confini di Israele, vicina a Siria, Libano e Giordania, dove la vinificazione ha origini davvero antichissime. In degustazione le produzioni della cantina Yarden, che hanno la particolarità di essere kosher, vale a dire vini autorizzati dai rabbini e pertanto bevibili anche dagli ebrei ortodossi. Nella bella cittadina “capitale” dell’Altopiano dei Sette Comuni, il Mountain Wine Festival si terrà nei giardini di Piazza Carl con entrata gratuita, come del resto Made in Malga, proponendo anche laboratori con approfondimenti e, a questo punto uniche, degustazioni guidate.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search