Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La proposta il 15 Novembre 2011
di Redazione

Due nuovi menu per scacciare la crisi che ha colpito anche il settore della ristorazione. Ciccio Sultano (nella foto), patron del ristorante Il Duomo di Ragusa Ibla ha concepito un’idea che verrà copiata quanto prima dai rivali del settore.

La proposta di due menu a 45 e 59€ per il pranzo. Menu da tre portate “più una serie di altre mini portate che comunque facciamo degustare al cliente”, sottolinea Sultano. I due menu conservano “la dignità, la bontà e la freschezza degli ingredienti tipici del nostro ristorante”, spiega. Lo chef siciliano ha scelto di chiamare i menu con i nomi delle valli che circondano Ibla: valle Santa Domenica e valle San Leonardo.

Tutte e due le proposte prevedono tre portate: un antipasto, un piatto principale e un dessert. “Nel menu da 45€ non c’è il vino – specifica lo chef – Che è invece compreso nel menu a 59€”. La sua filosofia rimane sempre quella che condensa in due paroline magiche: “full inclusive”, ossia “tutto compreso”. Sull’incidenza dei vini nel costo finale rassicura: “I ristoranti di un certo livello lo fanno quasi tutti. La gente deve solo sedersi al tavolo, scegliere il menu degustazione e non pensare ad altro. Vuoi bere dieci bicchieri di vino? Te li serviamo. Nel conto finale non troverai brutte sorprese”.

Nelle scelta dei nuovi menu, Sultano si è fatto influenzare dai colleghi londinesi e newyorkesi, che hanno messo in pratica l’utilizzo di menu degustazione “lunch”, ossia “da pranzo” che hanno visto incrementare la clientela. Un nuovo modo di mangiare quindi in Sicilia, e spiega il perché: “La gente, soprattutto quella in vacanza preferisce mangiare in maniera meno tecnica e complicata rispetto ai menu degustazione che proponiamo”. Già inseriti nella “scaletta” del ristorante, i due nuovi menu hanno riscontrato subito il gradimento della clientela. “Ma i risultati li capiremo solo fra 2/3 anni”, conclude.

Il Duomo, intanto ha presentato un menu degustazione per le feste che stanno per arrivare. Costerà 170€ a persona. Inutile dire che è tutto compreso. “Sarà composto da 10/12 portare. Il bello di questo menu è che viene “cucito” sulle esigenze del cliente. È lui, infatti, a guidarci nella creazione del menu perfetto. Di quello che “gli calza” meglio, anticipa. Questo menu arricchisce la proposta “Sequilla” da 150€ tutto incluso, sempre disponibile al ristorante. Ma non si ferma qui.

Lo chef, infatti, nel nuovo anno debutterà con la scuola di cucina che si terrà nella sua cantina privata. Un modo per scoprire le tecniche e i segreti della cucina di alta classe. “L’occasione per spiegare cosa si fa all’interno di un ristorante di un certo livello – dice – e per conoscere qualche ricetta da riproporre. La gente deve sapere che in commercio esistono attrezzature professionali in miniatura ma deve anche saperle usare”.

Giorgio Vaiana


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search