Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'azienda il 28 Agosto 2019
di C.d.G.


(Claude Rameaux, con lo Chef Andrea Berton)

Il segreto è stare al passo con i tempi, con le esigenze professionali che mutano e si evolvono, ma anche con i trend dettati da bisogni moderni. 

Sarà per questo che Bragard, l’azienda francese leader nella creazione di divise da chef, dal 1933, anno della sua fondazione, è sulla cresta dell’onda. Dalla prima divisa da lavoro creata per un pittore, a quelle per gli chef stellati di tutto il mondo, passando per continue evoluzioni di tessuti e forme. Perché anche le divise seguono le mode e oggi, ad esempio, insieme con l’implementazione della linea per donna, che ha registrato negli ultimi anni un aumento del cento per cento nella produzione grazie alla presenza di molte più donne chef rispetto al passato, c’è il filone "green" da tenere sott’occhio, con una linea di divise in fibra naturale che è pronta per essere lanciata sul mercato. 

“Sono realizzate con una fibra naturale, il tencel, che non inquina – spiega Claude Rameaux, managing director dell’azienda – e andranno ad aggiungersi ai 200 modelli di giacche che l’azienda produce. In questo modo cerchiamo di rispondere alle esigenze del mercato che ci chiede l’uso di materie prime meno inquinanti”. A scegliere le divise dell’azienda francese sono chef di tutto il mondo. “Le nostre sono giacche confortevoli, resistenti, create osservando chi lavora e rispettando le sue esigenze. Tenere alta la qualità e curare molto alcuni dettagli tecnici ci ha permesso di essere da ottant’anni referenti per le divise in cucina”, aggiunge Rameaux. E questo è il segreto della Grand Chef, la giacca creata per Paoul Bocuse nel 1966 e diventata emblema dell’azienda nonché giacca di molti stellati nel mondo.     

C.M.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search