Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 18 Luglio 2019
di C.d.G.

Visto che ha appena festeggiato il suo 85° compleanno, si potrebbe anche pensare che per l’occasione Giorgio Armani abbia voluto fare un regalo agli estimatori dell’altro Armani, quello dell’accoglienza e della ristorazione. 

Infatti, Armani/Ristorante di Milano, con la sua spettacolare vista sul centro città, apre le porte anche ad uno dei momenti più importanti della giornata: il pranzo. Che sia un business lunch o una pausa in relax per gustare una raffinata proposta culinaria – fanno sapere dalla direzione di Armani Hotel -, da lunedì a sabato tra le 12,30 e le 14,30 ad attendere gli ospiti ci sarà il nuovo menu ideato dallo chef Francesco Mascheroni. Una carta dove il gusto e la leggerezza diventano un connubio d’autore. Si tratta di un menu “scomposto” perchè non segue la rigida separazione tra primi piatti e secondi, ma si sviluppa attraverso un susseguirsi completo di main courses tra i quali l’ospite si muove liberamente scegliendo ciò che preferisce. Una proposta su misura e versatile. E, comunque, una carta dove il gusto e la leggerezza diventano un connubio d’autore. Perché la proposta dello chef Mascheroni è un viaggio attorno al mondo attraverso piatti che si ispirano alle quattro città dove sono presenti gli Armani/Ristorante e, cioè, Dubai, Tokyo e New York, oltre a Milano. Ricercatezza estetica, contemporaneità, gusto essenziale e sofisticato sintetizzano al meglio la sua idea di cucina. D’altronde Mascheroni è uno chef che studia e seleziona scrupolosamente la materia prima per raccontarla attraverso ogni sfumatura e restituirla in un piatto degno di essere ricordato. Il cliente può scegliere due portate, oppure optare per due portate con dessert. E’ possibile anche fare una degustazione scegliendo il menu “a mano libera” che si compone di 5 piatti.


(Spaghetti ai ricci di mare)

In più, l’eccellenza e la tradizione dei sapori italiani si sposano con echi di cucine internazionali per una proposta da assaporare nel quadrilatero della moda, al settimo piano dell’Armani/Hotel, da dove è possibile godere una vista mozzafiato sulla città. Per chi preferisce godersi la pausa in una atmosfera riservata, l’Armani/Ristorante offre una sala da pranzo privata. A completare l’offerta, una ricca carta dei vini che consente anche la possibilità di food pairing al bicchiere.


(Maialino)

Il menu completo prevede antipasti tra tonno (ventresca, riso, uova strapazzate, pera, alga Nori tostata) e gamberone (in tempura, insalata tropicale, maionese wasabi, riso verde soffiato), manzo (battuta, cipollotto, avocado, coriandolo, lime, teriaki) e vitello (salsa tonnata, capperi, acciugata), asparagi (crudi e cotti, nasturzio, verbena) e quinoa rossa (yogurt greco, avocado, lime, anacardi).


(Tonno)

Fra i piatti principali si spazia dallo spaghetto (di Gragnano Gentile leggermente piccante, ricci di mare, uova di trota, olio al curry) e gnocchi (di patate affumicati, frutti di mare alla marinara), lasagna (arrostita, ragù di vitello) e riso (crescione, arachidi salate), trenette (tiepide, gambero rosso di Mazara, scalogno, erba cipollina) e pescatrice (salsa al curry, pak choi, soia), sogliola (carota, salsa al vino bianco, pelle di pollo croccante) e pesce spada (alla milanese, cipollotto, arance, crema fredda di pomodorino di Paestum), manzo (ai carboni, asparagi, spugnole) e maiale nero (pancia, ananas, coriandolo, lime, aji amarillo). Infine il dessert, dal tiramisù ai frutti di bosco (meringa, infuso frutto della passione e cardamomo), dalle fragole (spugna al bergamotto, yogurt, levistico) al cioccolato (cremoso al Nyangbo 68%, limone, zenzero).

Armani Ristorante
Via Manzoni, 31 - Milano
t. 02.88838888


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search