Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa
di C.d.G.


(I finalisti di Panetthòn)

di Maristella Vita

“Saporè” di San Martino Buon Albergo (VR), pasticceria Olivieri 1822 di Arzignano (VI) e “Il Chiosco” di Lonigo (VI): è questo il podio della finale di Panetthòn 2018. 

Renato Bosco, titolare di Saporè, ha vinto convincendo la giuria riunitasi al nuovo risto-pizza “Osterie Meccaniche” di Abano Terme, della famiglia Legnaro. Panetthòn è l’evoluzione di un’iniziativa ideata nove anni fa da Daniele Gaudioso, medico oculista, giornalista gourmet e collaboratore della guida ristoranti del Gambero Rosso. È una sfida solidale fra i migliori panettoni artigianali del Veneto. Quelli prodotti senza additivi l’emulsionante E471 e con materie prime di alta qualità. Panettoni “classici”, con uvetta e canditi, che hanno una durata limitata ma che in cambio presentano una bontà senza paragoni. L’etichetta “solidale” definisce le finalità benefiche del concorso, il cui ricavato sarà destinato a due progetti: all’“Amici di Adamitullo” dell’omonima Onlus creata da Don Cesare Bullo che in Etiopia garantisce il sostegno ad attività scolastiche ed educative rivolte alle comunità locali, e all’associazione Co-Meta di Padova che da qualche anno sostiene attività di cooperazione sociale rivolte ai bambini in Burkina Faso.


(Dario Loison)

Del resto va segnalato che la tradizione del panettone di qualità nel Veneto ha ormai travalicato i confini regionali. Un esempio tra tutti quelli prodotti a Costabissara (VI) da Dario Loison, con i suoi panettoni in tutto il mondo, e che quest’anno ha sfornato una novità irresistibile per gli 80 anni dell’azienda: il Panettone NeroSale, al cioccolato monorigine e caramello salato. Una ricetta tra tradizione e innovazione, dove lo zucchero caramellato e il suo piacevole equilibrio fra dolce e salato, entra in armonico contrasto col cioccolato fondente, in gocce nell’impasto. Panetthòn consolida questa tradizione. Ben 12 erano i finalisti selezionati e la competizione quindi molto sentita. Anche dal pubblico. A votare il migliore panettone è intervenuto anche il pubblico che, acquistando il biglietto di ingresso, ha contribuito a sostenere il progetto solidale, ed il cui voto ha fatto fare qualche “capriola” alla classifica.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gabriele Boffa

Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini

Cioccaro di Penango (At)

1) Asparago, seirass e tuorlo al curry

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search