Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 15 Settembre 2019
di C.d.G.

Il taglio delle uve. Tutti insieme. E per la terza volta consecutiva. Ormai è una sorta di festa per Marco e Costanza Durastanti, di Villa Costanza a Palermo che, come ogni anno, con tutti i dipendenti, organizzano una bellissima giornata per raccogliere le uve e produrre il loro vino. 

Quest'anno, per la prima volta, erano presenti anche i dipendenti che lavorano a Bastioni e Costanza a Cefalù in provincia di Palemo. "Una vendemmia davvero esaltante perché eravamo davvero tanti", dicono Marco e Costanza Durastanti. Ad essere vendemmiate le due particelle di Grillo e Nero d'Avola nel vigneto adottato dai due fratelli palermitani tre anni fa, che si trova nella Valle dello Jato. Ad accompagnarli nel percorso di vinificazione, Giuseppe Todaro che possiede una cantina lì e che segue i ragazzi passo passo.

"Per noi, come sempre, il senso dell’iniziativa è quello di creare maggiore consapevolezza nelle nostre risorse umane circa le logiche che ruotano attorno alla produzione di un vino - dicono Marco e Costanza - Durante tutto l’anno seguiamo le vigne fimo appunto ad arrivare al giorno della vendemmia". Alla vendemmia prendono parte tutti i dipendenti, dai cuochi ai commis di sala fino ai fattorini. "Tutti partecipano e difatti l'etichetta del vino è formata dall’insieme dei nomi di tutti i nostri ragazzi, per consacrare questo legame con il vino ancora di più", concludono Marco e Costanza. Al termine della vendemia una grande tavolata per celebrare il nuovo vino. 

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

4) Provola affumicata dessert

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search